In Italia sono circa 5 milioni i pazienti colpiti da malattie reumatiche

In Italia sono circa 5 milioni i pazienti colpiti da malattie reumatiche

In Italia, vi sono almeno 5 milioni di malati affetti da malattie reumatiche

da in Cure, Malattie, News Salute, Reumatologia, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    italia malattie reumatiche

    Le malattie reumatiche, in Italia, sono presenti in circa 5 milioni di persone. Purtroppo, queste patologie oltre a creare delle importanti difficoltà nella qualità della vita di chi ne soffre, rappresentano una delle più alte cause di spesa sanitaria. Questo problema si trasferisce anche nella differenza delle cure, che si nota da Regione a Regione, e che va a creare dei pazienti di serie A e di serie B.

    Anche se non è proprio piacevole da sentire, infatti, vi sono paesi in cui è possibile ricevere delle cure migliori rispetto ad altri. Tutto ciò è stato tema ed argomento di convegno, Improve to Move – Movimento è vita, promosso da associazioni importanti come, Anmar (Associazione nazionale malati reumatici), Fira (Fondazione italiana per la ricerca sull’artrite), Sir (Società italiana di reumatologi) e Croi (Collegio reumatologi ospedalieri italiani), svoltosi in occasione della Giornata mondiale del malato reumatico. Durante l’evento si è discusso della problematica sanitaria in generale, e nello specifico della ricerca su queste malattie di tipo reumatico.

    I fondi stanziati per la ricerca non bastano a portarla avanti, causando la cosiddetta “fuga dei cervelli” da parte dei giovani studiosi italiani, e il non andare avanti con le ricerche e la scoperta di cure per aiutare i malati.

    Attualmente più del 50% dei fondi proviene dall’industria, il cui fine principale è quello economico, importanti anche per gli studi ma non abbastanza. Il contributo dello Stato, per la ricerca scientifica, invece, è pari al 30-35%. Vi sono dei punti e delle aree ancora sconosciute che devono essere scoperte per poter aiutare i pazienti sofferenti di tali patologie.

    316

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CureMalattieNews SaluteReumatologiaSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI