In estate: cibo leggero in tanti spuntini

In estate: cibo leggero in tanti spuntini

In estate e' meglio scegliere una dieta leggera e fresca, piuttosto che una alimentazione pesante

da in Alimentazione, Carne, Primo Piano, Vitamine
Ultimo aggiornamento:

    Colazione

    La fame diminuisce, il caldo aumenta, eppure il corpo deve essere nutrito, ma non troppo, come fare? Una alimentazione giusta serve per affrontare anche le maggiori temperature, in arrivo in questi giorni, senza patire. Ma bisogna sapere che cosa e’ meglio scegliere.

    Se al mattino fate colazione potete giocare sul primo pasto caricandolo un po’ piu’ che in inverno, con succhi e yoghurt, che servono per assumere vitamine e calcio in modo piacevole e leggero; insieme a questo vanno bene i cereali, che servono per l’intestino e per riempire lo stomaco senza appesantire.

    Piuttosto che i cibi cotti, in estate, meglio scegliere quelli crudi: insalate, verdure, frutta che accompagna il pasto, perche’ i grassi e le carni rendono difficile il momento della digestione, specialmente all’ora di pranzo.

    Una eccezione e’ quella delle cene estive, dove, ritardando l’orario al momento della prima serata, va bene mangiare cibo cotto, farinacei e proteine animali, magari anche organizzando all’aperto le grigliate, per abbassare il contenuto lipidico dei cibi.

    Ma quale sarebbe la dieta migliore in estate? Secondo il parere dei dietologi al primo posto ci sono tutti i cibi che forniscono indirettamente dei liquidi, per permettere il ricambio di quelli persi con la sudorazione, tra questi i migliori sono quelli che contengono le vitamine e i sali, da cui ad esempio i pomodori, le carote, i cetrioli, i cavoli, le insalate, gli spinaci. Per la frutta, invece, va bene quella di stagione, anche se l’estate e’ perfetta per i cocomeri, le angurie e i meloni.

    Per quanto riguarda le proteine animali, come anticipato, il pesce e la carne vanno cotti nella maniera piu’ semplice possibile, per cui il vapore, la bollitura e la griglia sono perfette: pochi oli e grassi, poche spezie pesanti e piu’ leggerezza, se serve un condimento vanno bene l’olio extra-vergine di oliva o l’olio di soia.

    In estate il cibo tende a alterarsi per via del troppo caldo, per cui e’ bene evitare di caricare il frigo con quantita’ immense di spesa, che andra’ sicuramente sprecata, optando per una spesa al momento, fatta secondo le necessita’.

    430

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneCarnePrimo PianoVitamine
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI