Il sonno e i suoi ritmi

Il sonno e i suoi ritmi

Le persone hanno, nella maggioranza dei casi, bisogno di una sveglia per svegliarsi; esiste pero' una parte di persone che non usano alcun strumento oltre l'orologio biologico, e si svegliano benissimo da soli

da in Benessere, Ricerca Medica, Sistema nervoso, Sonno, melatonina
Ultimo aggiornamento:

    Melatonina

    Melatonina

    Ad aver curato una ricerca sul sonno e’ stato il Laboratorio di Ricerca sul Sonno dell’Universita’ di Firenze, che in questi giorni ha comunicato i primi risultati della ricerca nazionale sul sonno, secondo cui sarebbero la maggioranza le persone che, per svegliarsi puntuali, hanno bisogno di puntare la sveglia.

    I risultati ufficiali saranno presentati l’11 giugno prossimo, nella giornata dedicata alla ricerca, ma le prime rivelazioni riguardano le statistiche generiche ad esempio: l’81% dei 1.144 intervistati usa regolarmente la sveglia, il 16% la usa di norma e solo il 3,3% ha un orologio biologico puntuale. Questa minoranza rappresenta i fortunati che, anche senza sveglia, riescono a rispettare gli orari.

    Ad essere indagati non sono stati cittadini fiorentini qualsiasi, ma studenti dell’ateneo, che si sono manifestati disponibili a essere monitorati nelle loro abitudini di risveglio al mattino: le persone che riescono a svegliarsi senza l’uso della sveglia o di alcun sistema di risveglio si chiamano self-awakeners, cioe’ quelli che si svegliano da se’.

    La funzionalita’ dell’orologio biologico, secondo la scienza, e la capacita’ di mantenere degli orari naturali, sarebbe strettamente legata all’allenamento che il singolo fa, nello svegliarsi la mattina, per cui, piu’ si allena l’autonomia del risveglio, meglio il corpo riesce ad adattarsi a un orario fisso.

    Grazie al fatto che il corpo lo fa spontaneamente la fatica e’ inferiore, per cui la persona si risveglia piu’ riposata e piu’ pimpate.

    Lo studio non si limita pero’ a questo, l’esperimento diventa interessante nel momento in cui gli autonomi cercano di anticipare o di posticipare gli orari della sveglia, momento in cui si verifica il reale potere dei singoli sul sonno. Il nostro orologio biologico naturale e’ regolato da sostanze come la melatonina, un ormone che causa la sonnolenza.

    371

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereRicerca MedicaSistema nervosoSonnomelatonina
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI