Il sonno dei più piccoli

Il sonno è molto importante per i bambini, soprattutto perchè durante le ore di riposo viene prodotto l'ormone della crescita

da , il

    sonno bambini melatonina

    Dormire è un bisogno primario in tutte le fasi della vita. Lo è ancora di più nei bambini, fin dal periodo perinatale, perché proprio il sonno ha un ruolo fondamentale per la crescita e lo sviluppo cognitivo; durante il riposo, infatti, i piccoli producono grandi quantità di Gh, l’ormone della crescita. Per questo è molto importante abituarli a riposare bene, sin dai primi mesi di vita e per tutta l’infanzia.

    Ricordiamo però che la quantità di sonno necessaria è differente a seconda dell’età. Se un neonato dorme circa 20 ore al giorno, verso l’anno di età le ore si riducono a circa 15, per diventare 12-14 dai 2 ai 4 anni. Dai 5 ai 10 anni sono sufficienti invece 12 ore, per poi assestarsi a 9/10 ore dai 10 anni in su.

    Pertanto la prima cosa che si può fare è cercare di abituarli ad avere fin da subito quelle buone abitudini che facilitano il riposo e permettono di dormire sereni: come andare a letto sempre alla stessa ora e seguire uno stile di vita regolare. Anche gli orari dei pasti principali devono essere sempre uguali. Avere una routine regolare facilita, infatti, il buon sonno e la qualità di vita dei piccoli ma anche dei grandi.

    A volte però anche il sonno dei piccoli può essere disturbato. Le cause possono essere diverse, vanno da quelle più comuni come fame, crescita dei denti, ricerca di attenzioni e abitudini sbagliate fino ad arrivare a disagi comportamentali come l’inizio di una nuova attività o l’ingresso di un fratellino in famiglia. In questi casi, oltre a capire l’origine del problema e risolverlo nel migliore dei modi, può essere utile un rimedio naturale come assumere melatonina, la sostanza che contribuisce alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno.

    Contenuto di informazione pubblicitaria