Il multitasking distrae l’attenzione e rende confusi

Il multitasking distrae l'attenzione e rende confusi

da , il

    multitasking attenzione

    Il multitasking distrae l’attenzione e rende confusi. A dimostrarlo sono stati due docenti della Carroll School of Management di Boston, i quali sono riusciti a mettere in evidenza che fare più cose contemporaneamente, soprattutto dedicandosi all’uso dei mezzi di comunicazione di massa, comporta vere e proprie difficoltà per la nostra mente.

    Già da prima era stato riscontrato che il multitasking fa male al cervello. Un dato da tenere in considerazione, soprattutto in un’epoca come la nostra in cui le capacità multifunzionali della mente sono particolarmente apprezzate, anche in ambito lavorativo. La predisposizione alla multifunzionalità può essere anche individuata, ma ciò non vuol dire che sia il giusto meccanismo mentale da attivare in tutte le occasioni.

    Attraverso gli esperimenti condotti nell’ambito dell’attuale ricerca si è potuto vedere che usare contemporaneamente computer e televisione implica un frequente commettere errori. Il discorso vale sia per i giovani che per i meno giovani: attenzione ai troppi stimoli multimediali, perché possono indurre a sbagliare.