Il mal di gola e d’orecchie frequenti nei bambini sotto i 6 anni

Il mal di gola e d'orecchie sono frequenti nei bambini sotto i 6 anni

da , il

    mal di gola bambini

    Il mal di gola e il mal d’orecchie non sono affatto rari fra i bambini che hanno meno dei sei anni di età. Le ultime stime indicano che, prima ancora di fare i conti con l’influenza vera e propria, un bambino su tre si trova a dover affrontare infiammazioni alla gola o l’otite. Le cause sono differenti: sbalzi di temperatura e inquinamento cittadino hanno un ruolo di primo piano in questo senso. Il risultato consiste in dei disturbi, che non vanno affatto sottovalutati, in vista del benessere generale dei più piccoli.

    Per l’otite e il mal d’orecchie ci sono oggi nuove cure a disposizione. Tra l’altro ad essere colpite dall’otite sono soprattutto i bambini in più tenera età, dai 6 ai 24 mesi. Ecco perché bisogna rimediare in maniera repentina, ricorrendo anche agli antibiotici, per evitare l’insorgenza di complicazioni.

    Contro il mal di gola invece gli antibiotici sono da usare solo se si tratta di un’infezione batterica. Al limite si può curare il mal di gola con dei rimedi naturali.

    Italo Farnetani, pediatra di Milano, fa notare:

    “Se analizziamo i bimbi colpiti scopriamo che 700 mila hanno l’infezione e sintomi blandi, come un calo dell’appetito, mentre 500 mila hanno dolore, tosse, raucedine e alcuni anche febbre. Inoltre 150 mila bambini del secondo gruppo hanno in più il mal d’orecchie, una infiammazione collegata strettamente a quella della gola, perché è causata dai patogeni che risalgono proprio da naso e gola nella tuba di Eustachio.”

    È indispensabile pertanto rivolgersi al pediatra per qualsiasi dubbio, in modo da evitare possibili conseguenze.