NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Il fumo raddoppia il rischio ictus

Il fumo raddoppia il rischio ictus

Il fumo aumenta il rischio, fino a raddoppiarlo di essere colpiti da ictus: l’infarto cerebrale è più probabile, ma anche più precoce, nei fumatori

da in Fumo, Ictus, Malattie, News Salute, Ricerca Medica, Smettere Di Fumare
Ultimo aggiornamento:

    Il fumo alza il rischio ictus

    Il fumo, nemico giurato della salute di tutto l’organismo, ha un nuovo “effetto collaterale” rischioso da non sottovalutare: raddoppia le probabilità di essere colpiti da ictus. Non solo incrementa il rischio, il terribile vizio accorcia anche i tempi, anticipando la comparsa dell’infarto cerebrale di ben dieci anni rispetto a chi non fuma.

    Fumare fa male a tutti gli organi, dalla bocca, passando dalla gola, fino ai polmoni, attraverso i vasi sanguigni, il cuore e il cervello. Le sigarette, secondo quanto emerso dallo studio dell’University of Ottawa, inoltre, raddoppia e anticipa il rischio di ictus.


    Infatti, i fumatori hanno maggiori probabilità di essere colpiti da un ictus prima dei coetanei che stanno alla larga dalla nicotina: ecco un altro buon motivo per smettere di fumare e dire addio per sempre alle bionde.

    202

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FumoIctusMalattieNews SaluteRicerca MedicaSmettere Di Fumare
    PIÙ POPOLARI