Il cuore può subire dei danni in seguito a fatiche sportive estreme

Il cuore può subire dei danni in seguito a fatiche sportive estreme

Le fatiche sportive estreme possono danneggiare il cuore, causando anche delle aritmie

da in Cuore, Fitness, News Salute, Ricerca Medica, Sport
Ultimo aggiornamento:

    cuore danni fatiche sportive

    Gli sport estremi, che tanto appassionano i giovani (ma anche i meno giovani) possono causare dei danni al cuore. Secondo gli studiosi è necessario che, prima di affrontare una fatica così grande gli atleti si rivolgano al loro medico, in quanto non tutti potrebbero svolgere e praticare questi sport o comunque fare particolare attenzione. I benefici che l’attività fisica ha sulla salute dell’organismo sono risaputi, l’unico avviso di un gruppo di ricercatori è quello di fare qualche controllo in più.

    Lo studio che ha scoperto ciò è stato condotto dai ricercatori British Heart Foundation e dal dottor Sanjay Sharma, direttore medico della Maratona di Londra. Gli studiosi hanno scoperto che, è possibile, quando si praticano degli sport estremi come, il triatlon, il ciclismo, e la maratona, che i muscoli del cuore si irrigidiscano, potendo causare anche delle aritmie. In certi casi i danni scompaiono dopo una settimana, in altri, invece, permangono. La ricerca, pubblicata sull’European Heart Journal, ha coinvolto degli atleti qualificati: sono stati sottoposti a dei test 15 giorni prima e subito dopo le loro gare. I ricercatori hanno notato i cambiamenti che la forma del cuore aveva subito dopo la gara, ed in particolar modo il ventricolo destro che funzionava, infatti, in modo anomalo rispetto a prima.

    Oltre ad un cambiamento della forma del cuore, gli studiosi notarono anche un aumento dei livelli di una sostanza, BNP, prodotta a livello cardiaco dopo stiramento di questi muscoli. Per confermare ed ampliare questi risultati gli studi continueranno studiando e monitorando sempre degli atleti qualificati, sottoponendoli a delle gare intense, e verificando lo stato del loro cuore. Questi risultati non devono allarmare il mondo degli sportivi, l’importante è eseguire i giusti controlli per poter stare tranquilli ed in salute.

    357

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CuoreFitnessNews SaluteRicerca MedicaSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI