Il colore delle urine e lo stato di salute

Il colore delle urine e lo stato di salute
da in Apparato Urinario, Disturbi, Infezioni Urinarie
Ultimo aggiornamento: Domenica 10/04/2016 08:20

    colore delle urine

    Il colore delle urine cambia e in base ad esso possiamo saperne di più sul nostro stato di salute. E’ un fatto decisamente fisiologico e fin da sempre l’urina è stata utilizzata come strumento diagnostico. Quando nella vescica raggiunge la quantità minima di 300 ml, si innesca uno stimolo nervoso, che provoca il desiderio di eliminare il liquido accumulato, attraverso la contrazione della vescica. Ci ritroviamo così ad urinare, ma, se ci facciamo caso, non sempre il liquido prodotto è dello stesso colore. Può cambiare in base a determinati fattori. Vediamo di scoprirne di più, per sapere a che cosa corrisponde ciascuna colorazione, in base alla scala elaborata dalla Cliveland Clinic.

    1. Nessun colore
    nessun colore

    L’urina di nessun colore, quando appare completamente trasparente, indica che stiamo bevendo troppa acqua. Non sempre è un fatto positivo, perché i liquidi in eccesso possono essere anche dannosi per l’organismo, quindi faremmo meglio forse a ridurre.

    2. Paglierino chiaro
    paglierino chiaro

    Il paglierino chiaro indica una corretta idratazione e ci fa capire che il nostro stato di salute è buono e quindi questo colore non dovrebbe suscitare preoccupazioni.

    3. Giallo trasparente
    giallo trasparente

    Anche il giallo trasparente indica delle buone condizioni di salute. Indica uno stato normale del corpo, che non dovrebbe essere soggetto ad alcun tipo di disturbo in particolare. Neanche il giallo trasparente dovrebbe dettare uno stato di preoccupazione, perché non si riferisce ad alcun problema specifico.

    4. Giallo scuro
    giallo scuro

    Il giallo scuro indica normali condizioni di salute. L’unico problema potrebbe essere rappresentato dal fatto che siamo poco idratati. Per risolvere il problema, possiamo bere un po’ di acqua in più durante il corso della giornata.

    5. Ambra o giallo mela
    ambra

    Questo colore è un segnale che dovrebbe invitarci a rimediare subito all’idratazione corporea. Infatti la colorazione ambra o giallo mela vuol dire esplicitamente che non stiamo bevendo a sufficienza, per soddisfare le necessità dell’organismo.

    6. Sciroppo
    sciroppo

    Il color sciroppo indica o un grave stato di disidratazione oppure la presenza di una malattia che interessa il fegato. Dobbiamo correre ai ripari! Faremmo bene a bere subito un po’ di più e, se il problema dovesse persistere, sarebbe meglio consultare il nostro medico di fiducia.

    7. Da rosa a rosso
    da rosa a rosso

    Il colore da rosa a rosso potrebbe essere il risultato di qualche particolare alimento che abbiamo introdotto nella nostra dieta. Per esempio, le barbabietole, le rape o i mirtilli determinano questa colorazione dell’urina. A volte, però, il colore rossastro evidenzia la presenza di sangue nelle urine. Il problema potrebbe anche non essere grave, si va da delle infezioni urinarie ad una malattia renale a problemi alla prostata, ma questo colore potrebbe segnalare anche un tumore o un avvelenamento da mercurio o piombo.

    8. Arancione
    arancione

    Il colore arancione dell’urina solitamente è causato dalla scarsa idratazione. Potrebbe derivare da una patologia del fegato o del dotto biliare. A volte si tratta dell’effetto provocato da un farmaco o da un colorante alimentare.

    9. Blu o verde
    blu o verde

    Nel caso di urina blu o verde (di solito molto raro) potrebbe trattarsi di un’infezione batterica delle vie urinarie. Certe volte il problema può essere determinato dall’uso di qualche medicinale o dal consumo di un colorante alimentare.

    10. Schiumosa
    schiumosa

    In genere, se l’urina è occasionalmente schiumosa, potrebbe non indicare nulla in particolare. Se persiste, potrebbe riferirsi ad un eccesso di proteine o a problemi renali.

    899

    LEGGI ANCHE