NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Igiene: “lavarsi le mani” ha anche un risvolto psicologico

Igiene: “lavarsi le mani” ha anche un risvolto psicologico

Lavarsi le mani non ha soltanto una valenza ai fini della prevenzione delle malattie infettive, ma come dimostra una recente ricerca anglosassone, tale pratica precede anche decisioni più o meno importanti intraprese dall'individuo

da in Ansia, Influenza suina, Psicologia, Ricerca Medica, Stress, Virus
Ultimo aggiornamento:

    lavarsi le mani pratica dal risvolto psicologico

    Ai tempi della tanto temuta influenza A ci ammannivano buoni consigli a tutte le ore del giorno e della sera riguardo la necessità di lavarci le mani ad ogni piè sospinto come unico e vero baluardo contro l’infezione virale…

    Quanto utile fosse tale trattamento è tutto da dimostrare, come sempre tutta da dimostrare è stata la necessità di attuare un vero e proprio “terrorismo psicologico” su una pandemia sicuramente molto più benigna di quello che nei fatti fosse prevista, ma questa è un’altra storia!

    Ma se oggi torniamo a parlare della pratica di lavarsi le mani, non è per il ruolo che tale metodica riveste ai fini della prevenzione delle malattie infettive e non solo virali, ma detergersi le estremità avrebbe un risvolto anche psicologico.

    Non andremo a scomodare Ponzio Pilato che di questo gesto fece l’icona delle azioni quando ci si voglia sottrarre a qualche importante decisione, semmai alla valenza del gesto quando viene attuato prima di una decisione, non cambia se ritenuta molto importante o di minore interesse.

    A tale risultato sarebbero giunti ricercatori anglosassoni che hanno pubblicato le proprie conclusioni su un numero della rivista Science e che hanno asserito che la sola idea di avere le mani pulite incide sull’umore prima di ogni eventuale azione da compiere e, soprattutto, minimizza l’eventuale stress accumulato soprattutto quando la decisione riveste più un’importanza morale che materiale finendo per riverberarsi su quelle scelte intraprese con maggiore o minore intensità emotiva a seconda delle situazioni vissute.

    Fonte foto: thebshop

    309

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnsiaInfluenza suinaPsicologiaRicerca MedicaStressVirus
    PIÙ POPOLARI