NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ictus: l’ottimismo riduce il rischio

Ictus: l’ottimismo riduce il rischio

L’arma più efficace per prevenire l’ictus potrebbe essere l’ottimismo: essere positivi è la strategia vincente per ridurre il rischio di comparsa dell’ictus

da in Ictus, Malattie cardiovascolari, News Salute, Prevenzione, Psicologia
Ultimo aggiornamento:

    ottimismo contro l'ictus

    L’ottimismo è il migliore alleato contro l’ictus: pensare positivo, secondo un team di ricercatori statunitensi, è la strategia di prevenzione vincente contro la malattia cardiovascolare, che conta migliaia di vittime ogni anno.

    Essere ottimisti, secondo il recente studio osservazionale, condotto su più di sei mila persone e pubblicato sulla rivista “Stroke: Journal of the American Heart Association”, fa davvero bene alla salute: riduce il rischio di comparsa dell’ictus e del relativo pericolo per la vita.

    Più sale la positività, più aumenta l’ottimismo, più scende il rischio di comparsa dell’ictus.

    Un vero rapporto direttamente proporzionale quello tra l’ottimismo e l’ictus: secondo i risultati della sperimentazione d’oltreoceano, tenendo conto di tutti gli altri possibili fattori di rischio (malattie croniche e situazione sociodemografica), un aumento di un punto nel livello di positività corrisponde a una riduzione della probabilità di ictus pari, in due anni, allo 0,9%.

    215

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IctusMalattie cardiovascolariNews SalutePrevenzionePsicologia
    PIÙ POPOLARI