NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ictus: l’esercizio fisico previene la depressione

Ictus: l’esercizio fisico previene la depressione

Gli scienziati canadesi hanno scoperto un nuovo alleato per prevenire la depressione nei soggetti colpiti da ictus: l'esercizio fisico tiene lontani i principali sintomi depressivi

da in Benessere, Depressione, Ictus, In Evidenza, Malattie, News Salute, Psicologia, Sport
Ultimo aggiornamento:

    L’ictus, lo sport e la depressione

    Lo sport è un toccasana per corpo e mente, si sa, ma la novità è che l’esercizio fisico riduce un rischio serio nelle persone colpite da ictus, la depressione. “Mens sana in corpore sano” recita una massima latina: niente di più vero, anche nel terzo millennio. L’associazione tra lo stato psichico e sport nei soggetti colpiti da ictus è stata una piacevole scoperta per un gruppo di ricercatori canadesi, che hanno osservato gli effetti benefici del movimento sulle condizioni psicofisiche di un gruppo di pazienti.

    Lo studio canadese, pubblicato recentemente sulle pagine dell’autorevole pubblicazione scientifica Stroke, è stato condotto da un team di ricercatori della Toronto University su un gruppo di 103 pazienti colpiti da ictus. Gli scienziati hanno monitorato il gruppo di osservazione durante tutto il periodo di riabilitazione psicomotoria, verificando successi, reazioni e anomalie.

    Circa metà dei pazienti è stata sottoposta a un percorso di riabilitazione fisica più intenso: hanno fatto 35 minuti in più rispetto agli altri di esercizio moderato, quattro volte la settimana, per agevolare il recupero funzionale del braccio.

    Questo piccolo “surplus” di movimento, nei soggetti coinvolti, non solo ha consentito un miglioramento della mobilità e della funzionalità dell’arto superiore, compromesse a causa dell’ictus, con risultati pià soddisfacenti, di circa il 33%, rispetto agli altri, ma ha anche stimolato una reazione psicologica positiva, prevenendo la comparsa delle depressione.

    Infatti, dopo quattro settimane di osservazione, gli scienziati hanno rilevato una percentuale minore di sintomi depressivi, nei soggetti che hanno sperimentato un programma di allenamento maggiorato. Un effetto davvero positivo sulla condizione psicologica delle persone colpite da ictus, che nei soggetti coinvolti nella ricerca canadese è durato anche per i 5 mesi successivi.

    Immagine tratta da: universonline.it

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereDepressioneIctusIn EvidenzaMalattieNews SalutePsicologiaSport
    PIÙ POPOLARI