Ictus: in aumento a causa del traffico

Ictus: in aumento a causa del traffico

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell'Istituto di epidemiologia dei tumori di Copenaghen, i rumori molesti causati dal traffico sono una delle cause dell’ictus

da in Anziani, Ictus, In Evidenza, News Salute, Ricerca Medica, Stress
Ultimo aggiornamento:

    ictus causa traffico

    Il traffico, causa di molti disturbi, sia della quiete pubblica sia della salute, è responsabile anche di un aumento della percentuale di ictus, soprattutto nelle persone anziane. Questo è il risultato di uno studio eseguito da un gruppo di ricercatori dell’Istituto di epidemiologia dei tumori di Copenaghen, su persone con un’età compresa tra i 50 e i 64 anni. Questa ricerca è stata pubblicata sulla rivista European Heart Journal.

    Gli studiosi hanno condotto la ricerca su 51.485 volontari, scoprendo che un numero di decibel di rumore in più, aumentano il rischio di ictus. I ricercatori hanno valutato e analizzato vari tipi di esposizione al rumore: media (tra i 40 e gli 82 decibel); in una grande città (tra i 50 e i 55 decibel); vicino ad un aeroporto (tra i 60 e i 70 decibel). Circa 1.881 dei volontari hanno subito un ictus, e la causa è da ricercare proprio nell’esposizione ai rumori.

    Perché l’esposizione al rumore sarebbe una delle cause dell’ictus? Il problema è dovuto, soprattutto, ai rumori molesti, che si possono sentire durante la notte, aumentando i livelli di ormoni dello stress e la pressione del sangue.

    Per gli anziani il rumore causato dal traffico è un vero e proprio problema, anche per questi risultati della ricerca: l’ictus può essere causato da rumori molesti improvvisi, e da un’alta esposizione a questi ultimi.

    276

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnzianiIctusIn EvidenzaNews SaluteRicerca MedicaStress
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI