I sintomi di un aneurisma: quali sono e come riconoscerlo

I sintomi di un aneurisma: quali sono e come riconoscerlo
da in Aneurisma, Arterie, Vasi sanguigni
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/08/2016 07:07

    sintomi di un aneurisma

    I sintomi di un aneurisma: quali sono e come riconoscerlo? Un aneurisma è una dilatazione che riguarda la parete di un vaso sanguigno, in genere un’arteria. Accade che un tratto di parete del vaso può risultare indebolito e quindi potrebbe dilatarsi, fino a rompersi. In questo caso si determina un abbondante sanguinamento. Gli aneurismi più pericolosi sono quelli che interessano le arterie del cervello, perché possono causare un ictus, o quelli dell’aorta, che possono determinare un’emorragia mortale. A volte l’aneurisma non determina una rottura del vaso sanguigno, ma, quando è di grosse dimensioni, può impedire la circolazione del sangue e può fare in modo che si formino coaguli o trombi.

    aneurisma aorta

    L’aneurisma all’aorta spesso non presenta sintomi evidenti. Molte volte non si presentano disturbi particolari. Soltanto in alcuni casi l’aneurisma addominale può determinare una sensazione pulsante in corrispondenza dell’ombelico, un dolore nella zona lombare e una sensazione dolorosa nell’addome o su un lato. Il dolore è causato dalla pressione che la dilatazione provoca sulle strutture anatomiche vicine.

    cefalea aneurisma

    Il sintomo tipico dell’aneurisma cerebrale è costituito dalla cefalea. E’ un mal di testa non affatto leggero e che si caratterizza per il fatto di sorgere improvvisamente. Generalmente viene considerato il mal di testa più forte che un individuo abbia mai sperimentato nel corso della propria vita.

    nausea aneurisma

    Il paziente colpito da aneurisma cerebrale presenta un bisogno impellente di vomitare, in modo da far fuoriuscire il contenuto gastrico attraverso la bocca.

    visione offuscata aneurisma

    L’aneurisma cerebrale può causare anche una visione offuscata o annebbiata. Gli oggetti non vengono percepiti con nitidezza e si è incapaci di cogliere i piccoli dettagli.

    sensibilita luce aneurisma

    Si può manifestare anche la fotofobia, una vera e propria intolleranza alla luce. In genere tutto ciò comporta che l’esposizione alla luce provochi fastidio o dolore agli occhi, con il manifestarsi di una contrazione ripetuta delle palpebre.

    muscoli del volto aneurisma

    Chi è colpito da un aneurisma cerebrale presenta una certa difficoltà a muovere una parte dei muscoli facciali. In particolare si diventa impossibilitati a muovere gli occhi.

    confusione aneurisma

    Caratteristica, fra i sintomi di un aneurisma cerebrale, è la confusione mentale, con l’incapacità di distinguere e di effettuare ragionamenti consapevoli.

    palpebra cadente aneurisma

    Si parla di vera e propria ptosi palpebrale, un abbassamento completo o parziale delle palpebre superiori o inferiori.

    torcicollo aneurisma

    Un aneurisma cerebrale può comportare anche una condizione caratterizzata da una mobilità limitata del collo, che generalmente è accompagnata da un dolore cervicale piuttosto acuto.

    epilessia aneurisma

    Un aneurisma cerebrale può essere caratterizzato anche dalla ripetizione di crisi epilettiche. Queste crisi comprendono episodi di perdita di conoscenza e alterazioni della psiche, dei sensi e dei movimenti. Spesso tutto è accompagnato da spasmi o da contrazioni muscolari convulsive.

    940

    LEGGI ANCHE