I sintomi della tubercolosi spaventano, ma è pronto il prototipo di un nuovo vaccino

I sintomi della tubercolosi spaventano, ma è pronto il prototipo di un nuovo vaccino

È stato messo a punto da un gruppo di ricercatori americani il prototipo di un nuovo vaccino contro la tubercolosi

da in Infezioni, Malattie, Malattie infettive, Primo Piano, Ricerca Medica, Sistema immunitario, Tubercolosi, Vaccini
Ultimo aggiornamento:

    sintomi tubercolosi prototipo vaccino

    I sintomi della tubercolosi spaventano, ma è pronto il prototipo di un nuovo vaccino. La malattia, come testimoniano alcuni recenti casi di cronaca, sembra essere di ritorno, intanto la ricerca scientifica dà i propri frutti. Il merito va agli studiosi dell’Albert Einstein College of Medicine, dell’Howard Hughes Medical Institute e della Colorado State University.

    Già qualche tempo a si era parlato di una nuova proteina per un nuovo vaccino contro la Tbc, anche perché il vaccino attualmente disponibile non garantisce una completa sicurezza contro l’infezione. Ma le speranze aperte dai risultati dell’ultima ricerca sembrano essere davvero interessanti. Infatti gli studiosi sono riusciti ad analizzare la strategia usata dal batterio Mycobacterium tuberculosis per eludere la risposta immunitaria contro di esso messa in atto dall’organismo.

    Ci sarebbero dei geni che svolgono un ruolo fondamentale nel trarre in inganno le difese immunitarie. Si tratta dei geni che vengono indicati con “Esx-3”. William Jacobs, che ha preso parte alla ricerca, ha fatto notare:

    Gli animali vaccinati che sono sopravvissuti per più di 200 giorni avevano gli organi completamente liberi dal batterio, una cosa mai vista prima.

    Il tutto è stato riscontrato utilizzando dei batteri modificati, anche se solo in un caso su cinque si è ottenuta una risposta efficace. Occorrono in sostanza ancora studi e conferme, anche per vedere se la stessa reazione possa avvenire negli uomini.

    La tubercolosi non è del tutto scomparsa, ma i mezzi per contrastarla ci sono. È importante in questo senso puntare sulla diagnosi tempestiva, avvalendosi magari del nuovo test diagnostico sperimentale per la tubercolosi.

    342

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfezioniMalattieMalattie infettivePrimo PianoRicerca MedicaSistema immunitarioTubercolosiVaccini
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI