I sintomi della celiachia da riconoscere

da , il

    sintomi della celiachia da riconoscere

    Quali sono i sintomi della celiachia da riconoscere?

    La malattia celiaca è una reazione immunitaria al glutine, una proteina che troviamo in alcuni cereali, come il grano, l’orzo e la segale. La presenza di glutine scatena una risposta immunitaria nell’intestino dei celiaci. La reazione provoca un’infiammazione che danneggia il rivestimento dell’intestino stesso e ostacola l’assorbimento di alcuni nutrienti essenziali per l’organismo. Non sono note con precisione le cause della celiachia. Per procedere ad una corretta diagnosi della patologia, potrebbero essere necessari gli esami del sangue e l’endoscopia. Fra i rimedi, quello che si rivela fondamentale è la dieta priva di glutine. Scopriamone di più su quali sono i sintomi della celiachia.

    Sintomi della celiachia negli adulti

    Molte persone affette da celiachia presentano i sintomi fin dall’infanzia, ma non è raro che si manifestino solo nell’età adulta. A volte, però, può accadere che, a causa dell’assenza di una diagnosi precisa, la malattia non venga scoperta e che passino anche molti anni prima di cominciare a trattarne i sintomi. Generalmente, la celiachia negli adulti manifesta dei sintomi che riguardano la sfera gastro-intestinale e quella cutanea. Tra questi vi sono:

    1. Dolore addominale

    La sintomatologia tipica della celiachia provoca alcuni problemi tipicamente intestinali, come il gonfiore e il dolore addominale. Quest’ultimo può essere di tipo colico, con ondate dolorose acute, oppure continuo.

    2. Dissenteria

    La reazione immunitaria al glutine da parte dell’organismo può provocare anche diarrea e, nei casi più gravi, una vera e propria dissenteria, con la liquefazione delle feci.

    3. Vomito

    Fra gli altri sintomi della celiachia, il soggetto che manifesta la reazione al glutine può manifestare anche il vomito.

    4. Astenia

    Chi soffre di celiachia, in caso di reazione avversa, può mostrare un senso di stanchezza, di debolezza o di mancanza di energia. Tutto ciò comporta la diminuzione delle capacità fisiche e mentali, un facile affaticamento e una ridotta resistenza allo sforzo.

    5. Crampi addominali

    Nei casi di reazione al glutine, il soggetto celiaco può essere affetto da spasmi dolorosi dei muscoli a carico della regione addominale.

    6. Anemia

    Un altro sintomo caratteristico è il calo della quantità di emoglobina presente nel sangue. Il soggetto celiaco può soffrire di vari tipi di anemia, come quella sideropenica, quella da carenza di folati, l’anemia perniciosa o quella megaloblastica.

    7. Iponutrizione

    La celiachia influenza anche l’assorbimento di alcune sostanze nutritive importanti, per cui può subentrare l’iponutrizione, uno stato fisico che caratterizza l’organismo quando, per lunghi periodi, l’apporto di nutrienti risulta insufficiente a soddisfare il fabbisogno quotidiano del corpo.

    8. Pallore

    La condizione celiaca comporta anche la perdita del normale colorito della pelle, che si manifesta di solito gradualmente, in forma anche generalizzata.

    9. Perdita di peso

    Un altro dei sintomi caratteristici della celiachia è la riduzione della massa corporea, accompagnata da variazioni nell’appetito. Non è raro che alcune persone presentino i sintomi dell’anoressia.

    10. Ritardo nella crescita

    Specialmente nei bambini, la celiachia comporta un ritardo nella crescita, con un peso costantemente basso in relazione all’età. Tutto ciò è causato dal mancato assorbimento dei nutrienti fondamentali per l’organismo.

    11. Flatulenza

    La reazione celiaca comporta anche l’eccessiva presenza di gas a livello dello stomaco e dell’intestino, con emissione degli stessi gas dal retto, accompagnata spesso a dolori.

    12. Osteopenia

    I soggetti celiaci possono soffrire a volte anche di osteopenia, la riduzione della massa ossea, con ossa più sottili e deboli e dolori articolari. Tutto ciò può portare ad essere più soggetti all’osteoporosi.

    13. Dermatiti erpetiformi

    A causa delle carenze nutrizionali causate dalla celiachia, è possibile notare nel soggetto affetto da questa malattia delle escoriazioni della pelle, come vesciche e lesioni, spesso accompagnate da prurito e dolore.

    Sintomi della celiachia nei bambini

    Nei bambini, la celiachia risulta essere una delle malattie croniche a maggiore frequenza. La diagnosi precoce è cruciale per accertarne la presenza e per anticipare possibili complicazioni, o vere e proprie patologie future. Anche nei neonati l’intolleranza al glutine può fare la sua comparsa; infatti, per scongiurare qualsiasi problema, l’inizio dello svezzamento non prevede cibi a base di glutine. Tuttavia, è possibile notare alcuni segnali cruciali nell’identificazione della celiachia silente o atipica infantile:

    • alterazioni dell’umore
    • irritabilità
    • apatia
    • diarrea
    • vomito
    • continui mal di pancia
    • stati anemici
    • bassa statura
    • dermatite erpetiforme
    • scarsa massa muscolare ed eccessiva magrezza
    • difficoltà a muovere gli arti
    • essere distaccati dall’ambiente circostante

    Come capire se si è celiaci

    Le persone intolleranti al glutine potrebbero non accorgersi del loro problema perchè alcuni sintomi, quali mal di testa o dolori addominali, potrebbero essere fraintesi con altre patologie. Tuttavia, vari segnali potrebbero essere utili per capire se si è effettivamente affetti dall’intolleranza oppure no:

    • Stanchezza dopo aver mangiato cibi con glutine
    • Nervosismo dopo i pasti
    • Formicolii gli arti
    • Problemi di digestione
    • Variazioni rapide di peso
    • Manifestazioni cutanee