I sintomi degli attacchi di panico: come riconoscerli

I sintomi degli attacchi di panico: come riconoscerli? Bisogna prestare attenzione alla sensazione di soffocamento, al timore di perdere il controllo e agli attacchi di terrore.

da , il

    i sintomi degli attacchi di panico come riconoscerli

    I sintomi degli attacchi di panico: come riconoscerli? L’attacco di panico si manifesta come un episodio improvviso di paura intensa. Si sviluppa senza una causa apparente e provoca delle reazioni fisiche forti. Spesso si ha la sensazione di stare perdendo il controllo, di essere soggetti ad un attacco di cuore o di stare per morire. Si tratta di una condizione medica, le cui ragioni vanno rintracciate nell’attività profonda dell’inconscio, che spesso si manifesta in questo modo per conflitti non risolti o per fattori che si intrecciano in maniera complessa. Gli attacchi di panico possono pregiudicare anche molto la qualità di vita di una persona. Vediamo come riconoscere i sintomi più evidenti.

    1. Senso di morte imminente

    attacchi di terrore

    Gli attacchi di panico si manifestano con un terrore improvviso, che assale quando meno ce l’aspettiamo e non è legato di solito a ragioni precise né a situazioni concrete di pericolo. Si può provare un senso di morte imminente.

    2. Rapido battito cardiaco

    accelerazione del battito cardiaco

    Durante gli attacchi di terrore improvvisi non si ha soltanto una paura che si limita alla sfera mentale, ma si ripercuote a livello fisico con segni molto evidenti, come, ad esempio, l’accelerazione del battito cardiaco.

    3. Sudorazione

    sudorazione attacchi panico

    Il soggetto che prova paura comincia a sudare in maniera abbondante. E’ la reazione innescata dal terrore, che si esprime attraverso delle reazioni fisiche molto forti e che possono essere scambiate anche per la manifestazione di un infarto miocardico acuto.

    4. Debolezza

    senso di debolezza

    Il soggetto colto da un attacco di panico viene preso da un senso di debolezza: diventa incapace di muoversi, si sente come paralizzato dalla paura. E’ impossibilitato a fare qualsiasi cosa per mettersi in salvo dal terrore improvviso, perché sente venire meno le proprie forze.

    5. Vertigini

    vertigini attacchi di panico

    Quando si viene colpiti da una sensazione di paura improvvisa, possono comparire anche dei capogiri o delle vertigini. Il soggetto si sente mancare ed ha la sensazione che da un momento all’altro possa svenire.

    6. Gola che stringe

    sensazione di soffocamento

    Un altro sintomo caratteristico è il senso di oppressione al petto, come se da un momento all’altro si dovesse soffocare. Tutto ciò non fa altro che accrescere di più il terrore e instaurare un circolo vizioso.

    7. Tremore

    tremore attacchi panico

    Il soggetto che ha un attacco di panico avverte un tremore che può interessare tutto il corpo e che è provocato da una reazione del sistema nervoso.

    8. Mancanza di fiato

    mancanza fiato attacchi panico

    Sintomo tipico dell’attacco di panico è il trovarsi in difficoltà nella respirazione. Il soggetto si sente quasi mancare, perché si trova in affanno e respira difficilmente, avvertendo una marcata mancanza di fiato.

    9. Iperventilazione

    iperventilazione attacchi panico

    In preda agli attacchi di panico, ci si ritrova a respirare frequentemente, come se si avvertisse una caratteristica fame d’aria. Il sistema nervoso centrale risponde in questo modo a dei veri e propri attacchi di terrore.

    10. Brividi

    brividi attacchi panico

    Durante un attacco di panico si può essere soggetti a dei brividi, che esprimono a livello fisico il senso di paura esagerato.

    11. Vampate di calore

    vampate calore attacchi panico

    A causa dell’agitazione a cui si va incontro si possono provare pure delle vampate di calore, anch’esse espressione del disagio estremo a cui si può arrivare per il terrore improvviso.

    12. Nausea

    nausea attacchi panico

    Altro sintomo che ricorre spesso negli attacchi di panico è la nausea: il soggetto avverte un bisogno di rimettere a causa dello scombussolamento psicologico.

    13. Crampi addominali

    crampi addominali attacchi panico

    Connesso alla nausea ci può essere anche un mal di stomaco molto forte, che si manifesta attraverso la comparsa di crampi che interessano la zona addominale.

    14. Dolore toracico

    dolore toracico attacchi panico

    Il soggetto sente un forte dolore toracico, un senso di oppressione al petto, che impedisce di respirare correttamente e liberamente.

    15. Mal di testa

    mal di testa attacchi panico

    Gli attacchi di panico possono provocare una forte sensazione di mal di testa, anch’esso sintomo di un disagio tutto interiore, ma che ha dei risvolti fisici non indifferenti.

    16. Difficoltà a deglutire

    deglutire attacchi panico

    A causa della mancanza di fiato e della gola che stringe, chi è soggetto ad un attacco di panico avverte anche una certa difficoltà a deglutire. E’ come se si avesse un nodo alla gola, che impedisce di inghiottire.