NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

I segreti per rimettersi in forma dopo Natale

I segreti per rimettersi in forma dopo Natale

Come rimettersi in forma dopo Natale? Si tratta di seguire alcune strategie, che riguardano l’alimentazione, la conduzione regolare dell’attività fisica e l’uso dei rimedi naturali, come l’essenza dei fiori australiani

da in Alimentazione, Natale in salute
Ultimo aggiornamento:

    i segreti per rimettersi in forma dopo natale

    Come rimettersi in forma dopo Natale? Ormai una delle feste più attese dell’anno è passata e ci siamo deliziati con abbuffate varie, che certamente non hanno fatto bene al nostro organismo. Le feste natalizie inducono anche ad un’alterazione dei ritmi quotidiani, senza contare lo stress che spesso si accumula in giornate come queste. Il nostro benessere psicofisico ne risente, ecco perché, trascorso il Natale, forse è meglio rimettersi un po’ in sesto, adottando qualche rimedio specifico. Volete scoprirli tutti? Si tratta di mettere in atto delle importanti regole che riguardano la dieta da seguire e l’attività fisica e poi di ricorrere a qualche soluzione tratta direttamente dalla natura.

    L’alimentazione

    E’ importante seguire un’alimentazione equilibrata, incentrata sui pasti principali ed evitando gli spuntini fuori pasto, specialmente se si tratta di dolci. Volendo si può aumentare anche il consumo di verdure e frutta fresca. Se ne possono mangiare anche 4 o 5 porzioni nel corso della giornata e sono molto importanti per fornire all’organismo fibre, vitamine e sali minerali. E’ bene bere anche molta acqua, circa 2 litri al giorno. Per quanto riguarda i carboidrati, bisognerebbe fare qualche rinuncia, magari evitando il pane e preferendo ad esso crackers integrali, che sono poveri di calorie.

    E’ opportuno prendersi il giusto tempo per mangiare, masticando lentamente, in modo da favorire la digestione e, quindi, aumentare il senso di sazietà. Non è il caso di ricorrere a barrette dietetiche, meglio ricorrere ad un’alimentazione sana con cibi cotti, che siano in grado di far restare leggeri e di far diminuire il senso di gonfiore e di pesantezza. Possono essere d’aiuto anche le tisane, soprattutto la sera. Gli infusi di melissa, di finocchio, di betulla bianca sono adatti a combattere le conseguenze di un’alimentazione disordinata; anche tè verde e tè bianco sono depurativi.

    L’attività fisica

    Sicuramente durante le feste abbiamo accumulato molte calorie di troppo, che si traducono in qualche chilo in più, che deve essere accuratamente smaltito. A questo scopo è essenziale dedicarsi all’attività fisica, quotidianamente e in maniera regolare. C’è anche chi faceva dell’esercizio fisico e lo ha sospeso per Natale.

    Occorre, quindi, riprendere in maniera graduale. Non per forza si deve andare in palestra, ma si possono studiare anche delle apposite strategie quotidiane. Ad esempio, ci si può muovere a piedi in città, lasciando l’automobile a casa, o, se abitiamo in campagna, possiamo dedicarci a qualche bella passeggiata in mezzo alla natura. Fare un po’ di movimento aiuta sia la mente che il corpo.

    I rimedi naturali

    Fra i rimedi naturali che possono aiutarci dopo il Natale ci sono le essenze floreali australiane. Si tratta di preparati ottenuti dai fiori di piante che crescono spontaneamente e che possiamo rintracciare sotto forma di gocce, di creme o di vaporizzatori. Innanzi tutto essi aiutano a gestire in maniera serena ed equilibrata il rapporto con il cibo. Ad essere maggiormente a rischio durante le feste sono i soggetti ansiosi, che tendono a mangiare compulsivamente. Il fiore australiano Dog Rose of the Wild Forces è adatto a chi perde il controllo sul cibo e non resiste alle tentazioni della buona tavola. L’uso di questa essenza deve essere abbinato, comunque, ad un’alimentazione equilibrata, che preferisca le verdure, i legumi e il pesce ai carboidrati raffinati, i quali hanno lo svantaggio di alzare il livello glicemico. Gli esperti spiegano che ad essere più vulnerabili al richiamo degli zuccheri sono i soggetti che hanno squilibri a livello pancreatico. Tuttavia, per correggere questi squilibri, può essere utile il fiore Peach Flowerred tea tree.

    E se siamo stressati? Incombenze familiari, situazioni sentimentali, carenze di sonno: tutti motivi che possono accentuarsi nei loro aspetti negativi proprio in corrispondenza delle feste. La floriterapia consiglia il Black Eyed Susan, per alleviare i problemi di digestione, e il Red Suva Frangipani, se mangiare diventa un modo per colmare un vuoto affettivo. Per depurare l’organismo ottimi sono il Bottlebrush, che agisce sul colon e sul fegato, con effetti drenanti, e la Spinifex, che ripulisce dagli scarti del metabolismo.

    788

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneNatale in salute
    PIÙ POPOLARI