by

I rimedi per curare le vesciche ai piedi

    vesciche piedi

    Le vesciche ai piedi possono essere veramente fastidiose. Ecco perché è necessario intervenire con appositi rimedi, in grado di procurarci il sollievo tanto sperato. Le vesciche si formano in seguito all’eccessivo sfregamento della pelle. Si tratta di una sorta di meccanismo di difesa dell’organismo, che comunque può rivelarsi apportatore di dolore.

    Le vesciche ai piedi tendono a guarire spontaneamente
    vesciche piedi guarigione
    Le vesciche ai piedi tendono a guarire spontaneamente e in modo graduale nel tempo. Tra l’altro non restano nemmeno segni sulla pelle, perché la cute è soggetta ad un processo di rigenerazione. Per questo motivo di solito è meglio non intervenire in maniera diretta, ma cercando di intervenire solo per mettere in atto adeguati processi di protezione. L’ideale sarebbe utilizzare un cerotto con microfori o una protezione comunque sterile, nel caso in cui si avesse la necessità di esporsi ad ambienti poco igienici o che abbondano di povere o di possibili sostanze nocive, non dimenticando che l’esposizione agli inquinanti è un pericolo di sempre.

    Sulle vesciche ai piedi si può intervenire con un ago sterile
    vesciche piedi ago sterile
    Sulle vesciche ai piedi si può intervenire con un ago sterile, ma questa è una soluzione che va applicata solo nei casi di vesciche di grandi dimensioni e particolarmente difficili da sopportare. L’ago sterile serve a premere delicatamente sulle pareti della vescica, per permettere ad essa di svuotarsi e di asciugarsi rapidament

    e. Ma in tutto questo si deve stare attenti a non provocare infezioni. Importante in questo senso è disinfettare ad esempio con del mercurio cromo.

    Il trattamento delle vesciche ai piedi piene di sangue
    vesciche piedi sangue
    Se ci si ritrova ad avere a che fare con delle vesciche ai piedi piene di sangue, bisogna rivolgersi a delle persone esperte, in modo che esse possano agire al meglio, evitando infezioni. Lo stesso discorso vale per chi soffre di diabete o di disturbi legati alla circolazione e ha delle vesciche che provocano fastidio, tenendo comunque presente che per i piedi e le caviglie non è solo questione di circolazione. Se notiamo un accumulo di pus nella ferita o un arrossamento della pelle piuttosto intenso, dovremmo rivolgerci ad un medico, perché c’è il rischio di incorrere in un’infezione da non sottovalutare. In questo modo possiamo anche evitare il mal di piedi che provoca dolore ad 1 Italiano su 2.

    Se questo articolo vi ha interessato e desiderate approfondire il tema delle vesciche ai piedi e della salute dei piedi in generale, ecco qualche altro articolo che può fare al caso vostro:

    Bellezza: tutti gli accorgimenti per la cura dei piedi
    Salute piedi: le regole per infradito in sicurezza
    Piedi sani: gli zoccoletti tecnologici
    Salute piedi: boom di dermatiti e allergie a causa delle scarpe
    Salute: piedi a rischio, ballando sui tacchi

    SCRITTO DA Gianluca Rini PUBBLICATO IN ApprofondimentiBenessereCurePellePiediPrimo Piano Martedì 12/07/2011