NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

I prodotti senza glutine e le nuove ricerche per l’alimentazione dei celiaci

I prodotti senza glutine e le nuove ricerche per l’alimentazione dei celiaci

I prodotti senza glutine rappresentano un punto molto importante nell’ambito delle nuove ricerche per l’alimentazione dei celiaci

da in Alimentazione, Allergie, Celiachia, Glutine, Malattie, Mangiar sano
Ultimo aggiornamento:

    prodotti senza glutine ricerca scientifica alimentazione celiaci

    I prodotti senza glutine sono il frutto di una ricerca scientifica che nel corso del tempo ha fatto molti progressi per quanto riguarda il campo dell’alimentazione dei celiaci. In particolare Dr. Schär ha 30 anni di esperienza in questo settore, non trascurando di prendere in considerazione le difficoltà di chi è sensibile al glutine, un disturbo sempre più diffuso. La sensibilità al glutine differisce dalla celiachia anche per ciò concerne l’interessamento del sistema immunitario. Tuttavia i sintomi della patologia sono molto simili a quelli della celiachia e dell’allergia al grano.

    Fra i sintomi della sensibilità al glutine vanno annoverati la nausea, il mal di testa, la stanchezza, i dolori muscolari e l’irritazione dell’intestino. La causa è da ricercare nel grano moderno troppo ricco di glutine. Tra l’altro con degli appositi test e degli esami del sangue è possibile escludere sia la celiachia che l’allergia al grano. E’ proprio ciò che sottolineano gli esperti di Dr. Schär, i quali hanno tenuto un convegno il 14 settembre 2011, presso il Palazzo Giureconsulti di Milano. TantaSalute è stato invitato a partecipare all’evento

    Da parte di Dr. Schär c’è stato un grande impegno, portato avanti anche in ambito internazionale.

    Il tutto all’insegna della qualità e della sicurezza. Possiamo dire che nel caso della celiachia il glutine non fa più paura? Forse sarebbe un’affermazione eccessiva, ma di certo i prodotti alimentari di cui oggi si può disporre rendono tutto meno difficoltoso a chi soffre di disturbi di questo genere. Lo stesso si può dire per le tecniche scientifiche. Basti pensare in questo senso, nel caso della celiachia, ad una vita più facile con la spettroscopia.

    Sul piano del versante alimentare Dr. Schär propone diversi cibi senza glutine, dal pane alle lasagne, dai biscotti ai croissant. I progressi della scienza riguardo alla celiachia non sono affatto indifferenti. Nello specifico non va dimenticato che l’11 febbraio di quest’anno, basandosi su fondamentali evidenze cliniche, si è riusciti, nell’ambito della First Consensus Conference on Gluten Sensitivity, a stabilire in modo preciso i criteri per la diagnosi e la terapia della sensibilità al glutine.

    Ma questa è solo una tappa di un percorso che parte dal 1981, quando il commerciante Ulrich Ladurner di Merano ha immesso sul mercato prodotti dietetici senza glutine, i quali hanno raggiunto anche il mercato europeo negli anni ’90. Nel 2003 l’apertura di un nuovo laboratorio di ricerca vede l’ampliamento dell’offerta dei prodotti alimentari senza glutine, in corrispondenza delle esigenze dei consumatori.

    Nel 2007 nasce il servizio Foodservice con l’intenzione di offrire un punto di riferimento per il mercato dei prodotti gluten free. Senza dimenticare il sito www.glutensensitive.net, dove potrete trovare oltre a tante utili informazioni e consigli pratici, anche numerose dritte per scoprire e riconoscere i sintomi delle intolleranze e delle allergie alimentari.

    584

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAllergieCeliachiaGlutineMalattieMangiar sano
    PIÙ POPOLARI