I problemi alla prostata curati diversamente a seconda del caso

I problemi alla prostata curati diversamente a seconda del caso

I problemi alla prostata sono, oltre ad essere diffusi, delle patologie che necessitano di terapie farmacologiche ed interventi chirurgici studiati per ogni singolo caso, nonostante la difficoltà

da in News Salute, Prevenzione, Prostata, Psicologia, Salute Uomini, Terapie
Ultimo aggiornamento:

    problemi prostata curati

    Ogni paziente che accusi problemi a livello della prostata deve ricevere delle terapie specifiche per il suo caso. Sono molti gli uomini che superata la soglia dei 50 anni hanno l’obbligo di eseguire delle visite specifiche e di controllo per la prostata, il problema è che la diffusione di questi disturbi va di pari passo con il pudore e la vergogna di effettuare certi tipi di visite.

    Questi stati d’animo, purtroppo, causano delle problematiche oltre che a livello della salute, anche nella qualità di vita del paziente, sia da un punto di vista sessuale che psicologico, ma anche lavorativo. Le scelte che gli specialisti devono effettuare per ogni singolo paziente, molte volte non sono condivise dal paziente stesso, e quindi si cerca di creare delle condizioni terapeutiche ottimali. Ad esempio vi sono molti pazienti giovani, che non vorrebbero continuare una terapia farmacologica a vita, preferendo, addirittura, un intervento chirurgico. Situazioni di questo tipo possono essere in contrasto con il reale decorso clinico che bisognerebbe iniziare. La risoluzione a questi problemi è riassunta nelle Linee Guida redatte da un gruppo di specialisti del campo.

    Secondo tali documenti, bisognerebbe, innanzitutto, fare prevenzione, sia per quanto riguarda lo stile di vita, sia l’alimentazione, evitando certi cibi e bevande e preferendo l’assunzione, ad esempio di acqua e nutrienti contenenti vitamine specifiche. Dopo di che in base al tipo di disturbo prostatico, che può essere o un’infiammazione o un’iperplasia prostatica benigna, o qualcosa di più grave, e valutando età e situazione clinica del paziente, si inizia con una terapia farmacologica per arginare i sintomi, prima, e poi con l’intervento chirurgico; oppure si agisce direttamente mediante quest’ultimo. Anche i farmaci devono essere scelti “su misura”, prendendo in considerazione anche una serie di effetti collaterali più o meno gravi.

    367

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SalutePrevenzioneProstataPsicologiaSalute UominiTerapie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI