I nuovi LEA: tutto chiaro tranne per le Malattie Rare

I nuovi LEA: tutto chiaro tranne per le Malattie Rare

In dirittura di arrivo il faccia a faccia sui LEA: non ancora decisi i livelli essenziali di assistenza inclusi nel nuovo pacchetto e l'integrazione con il nuovo Patto Salute

da in Analisi Mediche, Cancro, Malattie rare, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    LEA

    I LEA di nuovo al centro dell’attenzione al Ministero del Welfare, si tratta dei Livelli Essenziali di Assistenza, ieri in discussione al Ministero, prestazioni che sono garantite su tutto il territorio Nazionale. Ancora niente di decisivo, per quello che sara’ discusso in seno alle Regioni e dai sottosegretari al Welfare, Ferruccio Fazio e Francesca Martini.

    Il tavolo delle trattative non lascia scampo: i servizi essenziali non possono essere ridotti, due miliardi di euro di tagli previsti con un sistema che scontenta tutte le Regioni, che sono chiamate a rientrare il prestato in un tetto massimo di spesa.

    Le analisi a pagamento sarebbero: prestazioni sanitarie come il test della secretina, ipertermia, elettrolisi, mentre i LEA saranno arricchiti da interventi per la sordita’, vaccino contro il Papillomavirus per le dodicenni, epidurale, strumenti di comunicazione per i disabili, prestazioni dal dentista. Che saranno confermate entro la fine del mese dal Ministero.

    Per quanto riguarda il provvedimento sulle Malattie Rare (MR) non e’ ancora chiaro se le prestazioni che prima erano dei LEA rientreranno nel nuovo Patto per la Salute, non sono state ancora prese decisioni in merito.

    Fonte: Corriere.it

    249

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Analisi MedicheCancroMalattie rareSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI