10 metodi per non restare incinta che NON funzionano

Ancora oggi, la contraccezione per qualcuno resta un mistero da risolvere. Sono infatti ancora tante le bufale che circolano sui diversi modi di evitare una gravidanza senza usare i giusti metodi contraccettivi. Ecco alcuni metodi per non restare incinta che NON dovete mettere in pratica!

da , il

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    Quali sono i metodi per non restare incinta che non funzionano? Già prima che i preservativi entrassero in commercio, le donne che volevano fare semplicemente l’amore provavano qualsiasi metodo per evitare di rimanere incinte. Se anche sembra che qualcuno di questi abbia funzionato, è stata solo fortuna, perchè quelli di seguito che vi segnaliamo non sono metodi contraccetivi, ma vere e proprie leggende metropolitane! Oggi, la contraccezione esiste ed è realmente efficace. Cerchiamo di capire allora come non bisogna rischiare di restare incinte!

    Farsi il bidet con la coca cola

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    Secondo una credenza popolare, ancora oggi presente tra chi fa sesso non sicuro, lavarsi con la coca cola dopo un rapporto sessuale può prevenire una gravidanza indesiderata. Il concetto alla base di questa teoria è che, essendo una sostanza acidificante, ha la capacità di eliminare gli spermatozoi.

    Secondo altri anche il limone può agire da contaccettivo naturale, per la stessa proprietà. Anzi, usare una fetta di limone come barriera durante la penetrazione era un metodo utilizzato all’inizio dello scorso secolo dalle donne mediterranee, senza però alcuna certezza di successo.

    Farlo durante il ciclo

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    I giorni prima, dopo e durante il ciclo mestruale coincidono solitamente con i giorni meno fertili del mese, ma questo non vuol dire che non si rimane incinta. È un luogo comune duro a morire la credenza per cui fare sesso durante il ciclo mestruale non faccia restare incinta, pensando che il periodo fertile sia solo quello in prossimità dell’ovulazione.

    Tuttavia, non è così perchè l’ovulazione può non essere regolare e verificarsi anche due volte al mese o immediatamente dopo il periodo mestruale, specie nelle donne che hanno un ciclo breve. Inoltre, lo sperma può vivere nel corpo di una donna per un massimo di sette giorni e quindi resistere fino al successivo periodo fertile intorno al 13esimo giorno dall’inizio delle mestruazioni.

    Bere tanta acqua prima di farlo

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    C’è poi chi sostiene che bere 4 litri d’acqua e non andare in bagno dal mattino, sia un metodo contraccettivo efficace. In questo modo si potrà fare tanta pipì subito dopo il rapporto, uccidendo all’istante tutti gli spermatozoi.

    Ma non è assolutamente vero perchè prima di tutto l’urina non è in grado di influire sull’attività degli spermatozoi e, in secondo luogo, trattanere la pipì a lungo può provocare malattie molto serie a causa dei germi che ristagnano nei reni.

    Farlo in piedi

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    Non si può rimanere incinte facendo l’amore in piedi. Sbagliato! Una posizione non ha alcuna influenza sulla possibilità di avere più o meno una gravidanza. Si crede che facendo l’amore in piedi gli spermatozoi risentano della forza di gravità e scivolino fuori, ma non è ciò che succede.

    Grazie alla loro coda, detta flagello, gli spermatozoi sono molto veloci nel risalire l’apparato genitale femminile in pochi secondi attraverso i loro movimenti ondulatori.

    Farlo in acqua

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    Fare l’amore in acqua può risultare molto piacevole, ma non è certo un metodo valido per evitare gravidanze indesiderate. Non è vero infatti che nell’acqua dolce, salata, o con il cloro, gli spermatozoi muoiano o non riescano a risalire la cervice. Pertanto, i rapporti sessuali in acqua non sono affatto diversi da quelli praticati all’asciutto.

    In caso di sesso in acqua, il preservativo è l’unico metodo contraccettivo che funziona efficacemente sia contro le malattie sessualmente trasmissibili che contro le gravidanze indesiderate.

    Farlo di giorno

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    Può capitare che le prime eiaculazioni maschili avvengano di notte in maniera del tutto spontanea. È un fenomeno fisiologico assolutamente naturale chiamato polluzione notturna, ma non preclude la fuoriuscita dello sperma di giorno.

    Una delle più antiche convinzioni in fatto di contraccezione era il fatto che facendo sesso di giorno non si rimaneva incinta, ma non ha alcun fondamento scientifico nè di altro tipo!

    La prima volta non si rimane incinta

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    Anche chi fa l’amore per la prima volta deve proteggersi dal rischio di rimanere incinta. La strategia migliore è prepararsi per tempo e, quando si decide di iniziare ad avere rapporti sessuali completi, rivolgersi a un ginecologo che consiglierà il metodo contraccettivo più adatto.

    La pillola e l’anello rappresentano il sistema più sicuro per proteggersi da gravidanze indesiderate, ma non dalle malattie sessualmente trasmissibili. Per quello, infatti, occorre il preservativo.

    Se dura meno di un minuto

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    Anche se il rapporto sessuale è molto breve non si può escludere il rischio di rimanere incinta.

    Come già detto in precedenza, gli spermatozoi sono molto abili nel risalire il canale femminile per andare a fecondare l’ovulo.

    Il coito interrotto

    I metodi per non restare incinta che NON funzionano

    Anche nel caso non avvenga l’eiaculazione in vagina non è detto che non si possa rimanere incinta. Sono tanti i rischi del coito interrotto, anche per l’uomo, ma quel che ormai la scienza ha appurato è che il liquido che fuoriesce dal pene prima dell’eiaculazione vera e propria può già contenere spermatozoi, sia pure in quantità minore. Ecco perché il coito interrotto non si può ritenere un metodo contraccettivo sicuro.