I benefici delle acque termali di Ischia

Vacanze benessere: le acque termali miracolose di Ischia, un immenso giardino di benessere naturale. Vi racconto la mia esperienza al Sorriso Thermae Resort

da , il

    I benefici delle acque termali

    Fin dall’antichità si trova traccia scritta della ricchezza di sorgenti termo-minerali presenti nelle falde di Ischia. Dal periodo romano in poi, è stato dettagliato tantissimo sulle sorgenti e questo ha portato a una sempre più profonda conoscenza del patrimonio idrologico isolano.

    Tra le pareti della terra scorre una ragnatela di serbatoi sotterranei di acqua che passa attraverso preziosi minerali, li imprigiona (letteralmente) e li porta in superficie.

    Gli elementi di queste acque – come l’anidride carbonica libera, il cloro, il sodio, il potassio, il calcio, il magnesio e lo zolfo -, producono sull’organismo un’azione fisica ricostituente.

    Le acque termali di Ischia sono salsobromoiodiche, quindi molto indicate nel trattamento delle patologie osteoarticolari, delle vie respiratorie (azione mucolitica ed antinfiammatoria) e dell’apparato genitale femminile.

    Senza dimenticare i fanghi, con i quali si effettuano trattamenti sia di bellezza sia terapeutici, e possono essere applicati anche d’estate senza controindicazioni.

    “Le acque termali di Ischia utilizzate presso il nostro stabilimento termale sono cloruro-sodico-solfate”, mi ha spiegato la dottoressa Maria Gibilaro, direttore sanitario del centro medico Spa Elisir dell’Hotel Sorriso Resort Ischia, “e quindi ottime per la loro azione sulla pelle”.

    A Ischia la tradizione termale antichissima è direttamente proporzionale alla competenza degli operatori del settore remise en forme: massaggiatori, fisioterapisti, estetisti, medici estetici sono tutti altamente specializzati in massaggi, fangoterapia, idroterapia inalatoria, saune e trattamenti per la salute della pelle, il trattamento della cellulite e l’attivazione della circolazione.

    “I programmi tengono conto anche dei protocolli detox che mirano a controllare l’alimentazione e il movimento, al fine di perdere peso”, prosegue la dottoressa Gibilaro. “Per noi è importante anche puntare su un servizio di fisioterapia, specializzato nel trattamento miofasciale ad esempio per contratture, reumatismi ed artrosi e fibromialgia, e sulla medicina tradizionale cinese con agopuntura, auricoloterapia eccetera. Il nostro obiettivo è il benessere della persona a 360 gradi”.

    “Del resto, è così che si combinano i benefici dei trattamenti agli effetti rivitalizzanti delle acque termali”, mi ha confermato il dottor Eugenio Maria Amato, medico estetico che dal 2016 dirige il reparto di Medicina estetica presso il Sorriso Termae Resort e Spa Ischia. “Dal 2016 è poi possibile abbinare anche trattamenti specifici di medicina estetica come i nuovi trattamenti biostimolanti e bioristrutturanti compatibili con i ritmi estivi, ma anche filler, botulino, e fili di trazione”.

    Antonio Impagliazzo, imprenditore e albergatore del Sorriso Termae Resort e Spa di Ischia, mi ha infine fatto capire bene quali sono le esigenze di chi oggi ha poco tempo per le vacanze e proprio per questo cerca l’optimum: “Oggi l’ospite che arriva sull’isola ha molte esigenze: l’ottimizzazione dell’avventura-viaggio, la raccolta di elementi emozionali, la conoscenza e l’esclusività dell’esperienza. Sono fattori che noi imprenditori dobbiamo contemplare nell’offerta turistica; il fare sistema e rete è elemento chiave di competitività. Anche gli eventi sono una chiave di volta per promuovere la destinazione turistica.”