I 10 falsi miti della chirurgia estetica

I 10 falsi miti della chirurgia estetica
da in Botulino, Chirurgia estetica, Estetica e Trattamenti, mastoplastica, mastoplastica-additiva
Ultimo aggiornamento: Domenica 10/04/2016 08:20

    chirurgia estetica falsi miti

    La chirurgia estetica è spesso soggetta a quelli che potremmo definire veri e propri falsi miti. Come tutti gli argomenti che suscitano interesse, anche quello dei ritocchi provoca tante discussioni. Tuttavia non è detto che queste si rivelino sempre vere. Spesso si ragiona per sentito dire e vengono suscitati dubbi e preoccupazioni. In tema di salute comunque non è mai opportuno improvvisare o basarsi sull’approssimazione. E’ sempre meglio rivolgersi a degli esperti, se si hanno delle perplessità, per non correre rischi inutili.

    1. Seno rifatto freddo al tatto
    seno rifatto naturale

    Quando si decide di rifarsi il seno, può capitare di pensare che il risultato finale non sia come si desideri. Ci si chiede: e se poi il seno rifatto sarà freddo al tatto? In realtà le cose stanno diversamente, perché, dopo una mastoplastica additiva, ci sono diversi fattori che contribuiscono a rendere il seno naturale. Giocano un ruolo di primaria importanza l’impianto mammario e la tecnica di posizionamento delle protesi. Queste ultime, adattandosi al corpo, ne assumono la stessa temperatura.

    2. Il trattamento con il botulino è permanente
    Botox permanente

    Si può pensare che il ricorso al botulino sia un trattamento permanente. Questo non è vero, perché l’effetto di distensione sulla pelle dura in media dai quattro ai sei mesi, per cui di tanto in tanto è necessario ripetere le iniezioni.

    3. Col seno rifatto non si può allattare
    allattamento 1

    Non è assolutamente vero, perché l’intervento di mastoplastica additiva non interferisce con l’allattamento. Il capezzolo non viene interessato e non è previsto il taglio dei dotti galattofori, per cui non c’è nessun ostacolo che impedisce il collegamento tra la ghiandola mammaria e il capezzolo.

    4. I muscoli con il botulino si atrofizzano
    botox muscoli

    Non è vero che i muscoli, nei quali viene iniettato il botulino, si atrofizzino e non funzionino più. Tutto si riprende, infatti, velocemente. Nel giro di quattro mesi viene ripristinata la contrazione muscolare.

    5. Dopo la rinoplastica si respira male e il naso si gonfia
    rinplastica respiro

    Anche questo è un falso mito, infatti, se l’operazione viene effettuata in maniera adeguata, la respirazione avviene in modo del tutto naturale. Inoltre si deve considerare che, anche se in una fase di assestamento il freddo o il caldo possono far gonfiare il naso, questi effetti si risolvono entro un anno.

    6. Non si può fare la rinoplastica prima dei 18 anni
    rinoplastica0

    Anche questo concetto non corrisponde totalmente a verità, perché di volta in volta è sempre il chirurgo a valutare se la crescita è arrivata a compimento oppure no. Di conseguenza, l’operazione può essere effettuata anche prima di diventare maggiorenni.

    7. Effetti collaterali del botulino
    botulino pelle

    Se il medico si basa su un’esperienza assodata, non ci sono effetti collaterali dettati dal botulino. Si possono presentare solo lievi disturbi, come piccoli ematomi o mal di testa, che comunque tendono ad essere solamente transitori.

    8. Il botulino può arrivare al cervello
    botox cervello

    Il fatto che il botulino possa arrivare al cervello è stato dimostrato da uno studio effettuato nel 2008. I dati comunque sono da prendere con le pinze, perché la dimostrazione è stata effettuata sui ratti, che sono molto diversi dal punto di vista fisiologico rispetto agli esseri umani. Inoltre i dosaggi utilizzati sono stati molto elevati rispetto a quelli impiegati in medicina estetica.

    9. Per la misura del seno rifatto ci si deve basare sulla coppa
    seno rifatto risultato

    Se si vuole sapere la misura del seno rifatto con la mastoplastica additiva, non ci si può basare sulla coppa del reggiseno. Infatti, a seconda delle marche, si possono avere unità di misura non sempre standard. Per sapere qual è l’esatta misura delle protesi, si dovrebbe optare per una misurazione in centimetri cubi.

    10. Esistono tecniche di incisione migliori di altre
    incisione

    Il concetto non può essere valido in assoluto. Tutto dipende dalla differente tipologia di seno o di corpo. Una tecnica chirurgica usata può andare bene per una persona, ma non per un’altra. E’ solo consultandosi con il chirurgo che si può sapere quale tecnica di incisione è maggiormente indicata.

    993

    LEGGI ANCHE