NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

I 10 cibi che fanno bene alla salute, anche se non sembra

I 10 cibi che fanno bene alla salute, anche se non sembra

Alcuni cibi fanno bene, anche se non sembra

da in Alimentazione, Mangiar sano
Ultimo aggiornamento: Martedì 29/09/2015 14:30

    I 10 cibi che fanno bene alla salute, anche se non sembra

    I cibi che fanno bene alla salute, anche se non sembra, sono alcuni alimenti che nel corso del tempo sono stati accusati di essere portatori di malattie. Ci è sempre stato detto di limitarne il consumo, ma in realtà essi possono costituire dei veri toccasana. Naturalmente non dobbiamo esagerare, però possiamo inserirli nella nostra dieta, perché alcuni di questi prodotti alimentari possono essere davvero salutari. Scopriamo di quali cibi stiamo parlando.

    1. Caffè

    Caffè

    Si dice spesso che la caffeina possa essere alla base di problemi di irritabilità, di ansia, di insonnia e di mal di testa. Però è vero che il caffè riesce a darci quell’energia che ci serve per affrontare gli impegni quotidiani. Un buon modo per bere il caffè è quello di mescolarlo al latte e di limitarne l’assunzione a una o due tazze al giorno. Forse non tutti sanno che la caffeina migliora l’umore, la memoria, i tempi di reazione e le funzioni cognitive. Questi sono dei motivi validi per bere il caffè, a cui possiamo aggiungerne degli altri. Lo sapevate, ad esempio, che il caffè è d’aiuto contro il diabete, perché ridurrebbe la glicemia dopo i pasti?

    2. Pancetta affumicata

    Pancetta affumicata

    In molti pensano che la pancetta affumicata dovrebbe essere evitata, perché è salata e ricca di grassi. E’ pur vero che non rappresenta di certo un’alleata per chi soffre di ipertensione. Comunque la ricerca scientifica ha messo in evidenza che i grassi saturi non si associano sempre ad alti livelli di colesterolo e allo sviluppo delle patologie cardiache. Anche il sale può non essere un problema, perché la sua quantità dovrebbe essere regolata nel corso dell’intera giornata.

    3. Formaggio

    Formaggio

    Secondo molti, il formaggio è abbondante di grassi e di calorie. Eppure questo cibo è ricco di proteine, di calcio e ci sono degli studi che vanno a suo favore. Una ricerca ha dimostrato che, se si aumenta l’assunzione di prodotti caseari, arrivando al loro consumo per cinque volte al giorno, si può arrivare a perdere i chiletti di troppo, ad avere minore grasso addominale e a diminuire il pericolo di incorrere in malattie che interessano l’apparato cardiovascolare.

    4. Carne rossa

    Carne rossa

    Sulla carne rossa si è detto di tutto, anche il fatto che essa stia alla base dello sviluppo di malattie cardiache e dei tumori. Eppure ci sono degli studi recenti che affermano che non è così stretta la correlazione fra grassi saturi contenuti nella carne e sviluppo del tumore del colon-retto. In fin dei conti la carne apporta al nostro organismo ferro, vitamina D e zinco.

    5. Lumache

    Lumache

    In Francia sono una vera prelibatezza, ma, secondo alcuni, sono troppo appiccicose e non affatto gustose da mangiare. Tuttavia le lumache non presentano grassi e zuccheri in quantità elevata, ma sono ricche di fosforo, potassio, magnesio e proteine magre. Inoltre abbondano di triptofano, una sostanza che aiuta il cervello a produrre la serotonina, neurotrasmettitore fondamentale per regolare il sonno, l’appetito e l’umore.

    6. Fegato di vitello

    Fegato di vitello

    Secondo una sorta di “leggenda metropolitana”, mangiare il fegato di vitello farebbe male, perché ci riempirebbe di tossine. E’ sbagliato credere tutto ciò, perché le tossine di solito si accumulano non nel fegato, ma nei tessuti grassi del corpo. Il fegato è nutriente, contiene vitamina A, vitamina B12, vitamina B6, zinco, fosforo e proteine. Sarebbe fondamentale per la salute delle ossa e per il rafforzamento del sistema immunitario.

    7. Anguilla

    Anguilla

    Ad alcuni può fare una certa impressione, ma mangiare l’anguilla è salutare, perché, come tutti i pesci, è un’ottima fonte di acidi grassi omega 3. Ha una bassa quantità di sodio e contiene molti sali minerali: zinco, ferro, magnesio, potassio e calcio.

    8. Miglio

    Miglio

    C’è chi lo considera soltanto un cibo da dare agli uccelli. Il miglio invece andrebbe rivalutato, perché è facilmente digeribile, è privo di glutine ed è ricco di vitamine del gruppo B, di sali minerali, di fibre e di antiossidanti. Recenti studi suggeriscono che questo cereale è importante per ridurre il rischio dello sviluppo del cancro al colon, del colesterolo e dei trigliceridi, oltre che del diabete.

    9. Ostriche

    Ostriche

    Vi piacciono le ostriche? Sappiate che sono ottime apportatrici di zinco. Questa loro caratteristica garantisce il loro essere considerate alla base della salute sessuale degli uomini, infatti una carenza di zinco può portare anche all’impotenza. Forniscono al nostro organismo, oltre che omega 3, vitamina E e magnesio, anche aminoacidi in grado di aumentare i livelli degli ormoni sessuali.

    10. Ketchup

    Ketchup

    Vi sono delle marche di ketchup che non contengono il fruttosio, un dolcificante ricavato dallo sciroppo di mais. Se siamo cauti nello scegliere quello giusto, questo ingrediente ci può fornire licopene e vitamina E, di cui il pomodoro è ricco. Si tratta di antiossidanti importanti nella prevenzione dei tumori.

    1265

    PIÙ POPOLARI