Guarisce da un tumore grazie alla dieta vegana

Guarisce da un tumore grazie alla dieta vegana

Alle Iene è stata raccontata la storia incredibile di un uomo che è guarito da un tumore grazie alla dieta vegana

da in News Salute, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    tumore dieta vegana

    Guarisce da un tumore grazie alla dieta vegana. E’ questa l’incredibile storia raccolta dal programma Le Iene, che ha raccontato la vicenda della malattia di Antonio, un paziente malato di tumore, che ha spiegato come, secondo lui, sarebbe riuscito a curare la malattia, dopo aver deciso di cambiare regime alimentare ed essere diventato vegano. Gli esperti non sono tutti d’accordo su questo caso, perché, se da un lato evitare la carne è importante per la prevenzione, dall’altro un medico intervistato spiega che un ruolo fondamentale è stato svolto, invece, dalla radioterapia.

    La storia

    Le Iene hanno mandato in onda la testimonianza di un paziente che ha raccontato come la sua vita sia cambiata in meglio, dopo aver deciso di seguire una dieta vegana, senza il consumo di carne, ma basata completamente sui vegetali. Sappiamo che l’alimentazione influisce nel determinare il benessere o il malessere del nostro organismo. La ricerca scientifica ha detto molto a questo proposito, ma ancora sta indagando questo legame che intercorre tra l’alimentazione e le patologie. Antonio, questo il nome del paziente intervistato nel corso della nota trasmissione televisiva, ha raccontato che nel 2003 gli è stato diagnosticato un tumore al polmone. Allora ha dovuto sottoporsi ad un intervento chirurgico ed è stato bene per 3 anni e mezzo. Successivamente ha scoperto un nuovo tumore all’altro polmone e ha dovuto ricorrere alla chemioterapia.

    Nel 2011 i medici hanno scoperto una metastasi al cervello. Questa volta ha deciso di sottoporsi alla radioterapia, la quale gli ha consentito di raggiungere qualche risultato, ma non è stata risolutiva, perché è rimasta una lesione di 18 millimetri. Il figlio di Antonio ha svolto numerose ricerche su internet e ha convinto il padre a diventare vegano.

    E’ stato, quindi, seguito da Michela De Petris, nutrizionista oncologica, che gli ha assegnato una dieta basata sui vegetali. Antonio ha scelto di provare questa strada, ha perso nel corso del tempo 18 chili e ha fatto una tac, accorgendosi che la massa tumorale era scomparsa. Gli ulteriori controlli che l’uomo ha compiuto per 2 anni e mezzo hanno messo in evidenza che non c’è stata nessuna recidiva. Tutta la famiglia di Antonio, oggi, ha scelto di diventare vegana, come strumento di prevenzione.

    Il parere degli esperti

    Il figlio di Antonio non ha dubbi in merito a questa “cura”, che ha seguito il padre. Ha riferito alle Iene che su internet si trovano molte informazioni, che spiegano come ci sia una correlazione fra tumore e alimentazione, in particolare fra sviluppo del cancro e proteine alimentari. Gli esperti, d’altro canto, sono convinti, comunque, che in tutta questa storia una notevole importanza è da attribuire alla radioterapia. Quella di Antonio è sicuramente la testimonianza incredibile di una dieta che permette di guarire da un cancro incurabile. Ma siamo sicuri che sia veramente così?
    Quanto ha inciso in realtà la sua alimentazione? I medici spiegano che in medicina si ha bisogno di statistiche e mettono l’accento più che altro sulla radioterapia, definendola fondamentale. Per la nutrizionista De Petris il cambio di alimentazione è fondamentale nella guarigione da molte malattie, anche se ha affermato che bisogna valutare lo stato stesso della patologia e l’eventuale presenza di disturbi concomitanti.

    609

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SaluteTumori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI