NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Gravidanze indesiderate: i dati della prevenzione della Giornata del 26 settembre 2008

Gravidanze indesiderate: i dati della prevenzione della Giornata del 26 settembre 2008

Le donne devono pensare alla prevenzione sessuale: ne sono convinti i nostri adolescenti, che rispetto ai ragazzi del resto d'europa hanno poche idee e ben sballate sul sesso

da in Cura dei denti, Gravidanza, Pillola del giorno dopo, Papilloma Virus
Ultimo aggiornamento:

    Ragazze

    Oggi su TantaSalute parliamo di prevenzione: si tratta di una tiratina d’orecchie che arriva direttamente dal centro elaborazione dati del San Raffaele: in fatto di prevenzione i ragazzi italiani sarebbero ko, tinenendo che la cosa sia un fatto quasi del tutto a carico delle ragazze.

    Secondo il 62% dei casi, infatti, i ragazzi sono convinti che sia la donna a dover pensare a tutto, mentre l’educazione sessuale per la meta’ dei ragazzi e’ una perdita di tempo. Solo il 27% dei giovani ha una buona idea della prevenzione e della sessualita’. I dati sono stati presentati a Londra per la preparazione della Giornata mondiale della contraccezione, che si celebrera’ il 26 settembre.

    Inutile chiedersi come mai l’uso della pillola del giorno dopo sia aumentato cosi’ tanto: l’Italia non si e’ classificta in fatto di qualita’ nel rapporto educazione-sesso per i giovani, essendo risultata al 22 posto.

    Fuori da ogni valutazione possibile.

    Positivo che le donne siano emancipate, certo, ma negativo se devono essere emancipate solo loro, mentre i ragazzi non sanno che cosa fare. Per il 41% dei giovani maschi e’ ancora radicata l’idea che la gravidanza indesiderata sia una specie di dispetto della partner. Con questo modo di pensare non si va certo lontano.

    Foto: Photobucket

    270

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cura dei dentiGravidanzaPillola del giorno dopoPapilloma Virus
    PIÙ POPOLARI