NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Gravidanza: no assoluto agli alcolici

Gravidanza: no assoluto agli alcolici

Nefasto il consumo di alcol, sopratutto quando si parla di abuso in gravidanza, lo dimostra un lavoro scientifico che auspica una Legge bipartisan che informi sui rischi delle sostanze alcoliche

da in Alcool, Benessere, Gravidanza, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    Alcol in gravidanza

    Si auspica che per gli alcolici si applichino le stesse avvertenze che campeggiano nei pacchetti di sigarette, lo richiede una Legge che sarebbe invocata dai due fronti del Governo, destra e sinistra e che si faccia particolare riferimento nelle avvertenze, circa il ruolo nefasto che le bevande alcoliche determinano nei casi certi o presunti di gravidanza.

    A questa considerazione si è giunti dopo l’allarme lanciato dalla Comunità scientifica a proposito del rischio della sindrome alcolico-fetale riscontrata sui nascituri in una percentuale abbastanza significativa, si pensi che su mille bambini nati si conta un il 7 per mille, nei casi peggiori, ovvero 4.100 bambini nel 2007 nati con questa sindrome.

    Ma la percentuale è destinata a salire se si considerano quelle patologie afferenti al consumo, soprattutto quando di abuso si tratta ed in Italia in questo siamo purtroppo fra i primi Paesi dove si manifesta il problema e che non dispone di una normativa che preveda l’etichetta nelle bottiglie contenenti alcolici.


    Ovvio che ad accompagnare l’utilizzo delle etichette dovranno essere apposite campagne informative circa il rischio rappresentato dall’alcol durante la gravidanza, un’azione questa che andrà prevista in generale con l’ausilio dei media e dei medici che si prendono in cura le donne in stato di gravidanza.

    253

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlcoolBenessereGravidanzaSalute Donna
    PIÙ POPOLARI