Gravidanza: no a creme e profumi per il corpo, a rischio il nascituro

Gravidanza: no a creme e profumi per il corpo, a rischio il nascituro

Un pizzico di pazienza viene richiesta alle donne gravide; evitate l'utilizzo di profumi e creme per il corpo che contengano fragranze; a rischio la fertilità del nascituro

da in Gravidanza, Salute Donna, Sperma
Ultimo aggiornamento:

    Donna gravida

    Sicuramente la notizia non farà per nulla piacere alle donne, ma un sacrifico alle future mamme non darà troppo fastidio, soprattutto se in vista c’è la salute del nascituro che portano in grembo. Occorre infatti sapere che le donne gravide fra la ottava e la dodicesima settimana non dovranno fare uso di creme o profumi che contengano fragranze.

    Ad avere effettuato lo studio, ricercatori dell’Università di Edimburgo i quali avrebbero dimostrato che i composti contenuti nelle fragranze di creme e profumi per il corpo, utilizzati nel periodo indicato, esercitano un’azione a livello degli androgeni nel nascituro determinando infertilità e scarsa propensione da parte dei loro organi sessuali, una volta giunti a maturazione, a produrre spermatozoi.

    “Ci sono molte sostanze nei profumi – spiegano i ricercatori – che in elevate concentrazioni possono avere un potenziale effetto biologico, e in gravidanza questi composti possono raggiungere il feto attraverso il corpo della madre”. Per ora non ci sono dati sono relativi a modelli umani e Richard Scarpe, a capo del team di ricercatori, precisa: “Non ci sono attualmente prove scientifiche che tali composti chimici producono danni nei piccoli, ma il nostro studio mostra che, quanto meno negli animali, questa è una possibilità”.

    Fonte:DoctorNews33

    244

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GravidanzaSalute DonnaSperma
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI