Gravidanza in programma: va diminuito il caffe’

Gravidanza in programma: va diminuito il caffe’

Quando si programma una gravidanza, prima di mettersi a fare tentativi di concepimento, va data una completa regolata allo stile di vita specialmente della mamma, dal fumo al caffe', dal cibo grasso all'alcool, tutto da eliminare senza alcun dubbio, per mettere al mondo un bambino il piu' sano possibile

da in Alimentazione, Bambini, Benessere, Caffe', Gravidanza, Primo Piano, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    Bimba

    Fino ad oggi era risaputo che il caffe’ era in certi casi concausa di favorimento dell’aborto, ma da oggi se ne sa qualcosa di piu’: il caffe’ sarebbe anche colpevole di mantenere un regime ormonale poco adatto alla fertilizzazione dell’ovulo, per cui, o donne, se volete fare presto un bambino diminuite il numero di caffe’ che bevete in una giornata, portandolo a un massimo di 4 tazzine al giorno.

    Il caffe’ riduce la possibilita’ di rimanere incinta, specie nelle donne che gia’ presentano delle difficolta’ ormonali, e questo accade, secondo uno studio concepiti anche in questo caso da ricercatori olandesi, perche’ la caffeina, ancora di piu’ se unita a fumo e cioccolato, sarebbe una sostanza eccitante che altera l’equilibrio ormonale.

    Se il quadro ormonale e’ alterato la gravidanza non puo’ essere sana, esattamente con lo stesso principio sul quale si basano i risultati delle ricerche in fatto di droghe e tabagismo, per cui o non si rimane incinta, o si rischia l’aborto o ancora peggio si rischia di partorire un bambino ammalato per colpa di una cattiva abitudine o di una esagerata dose di caffe’ quotidiana.

    Allora che fare? Se si e’ gia’ gravide bisogna ridurre immediatamente le dosi, cercando conferma della salute del feto attraverso analisi adeguate, se invece si pensa di mettere al mondo un bambino vanno eliminate droghe, tabacco, caffe’ e regolata l’assunzione degli alcolici e dei cibi che possono provocare problemi di pressione arteriosa.

    La ricerca ha dimostrato che le donne che hanno delle abitudini scorrette hanno la tendenza a parti prematuri, sottopeso o con bambini che sono malati o portatori di malattie, per cui non conviene trasgredire, conviene rimanere in scala con quanto prescritto in caso di gravidanza in arrivo o in programma.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBambiniBenessereCaffe'GravidanzaPrimo PianoSalute Donna
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI