Grani di miglio: sintomi, cause e rimedi

I grani di miglio sono delle cisti superficiali ripieni di cheratina. Varie le cause e come rimedi l’intervento ambulatoriale e il laser.

da , il

    Grani di miglio: quali sono i sintomi, le cause e i rimedi? Si tratta di punti bianchi, che sono in realtà delle cisti superficiali ripiene di cheratina. Hanno un aspetto rotondeggiante e un colore dorato. Soprattutto si manifestano sul viso, in particolare sul naso, sul contorno occhi o sulle guance. Proprio per questo a molti risultano fastidiose, perché sono molto visibili allo sguardo altrui. Vengono considerati un vero e proprio inestetismo e molti si rivolgono al dermatologo per procedere alla loro rimozione. Vediamo quali sono i trattamenti più utili, a cui ci si può sottoporre, per risolvere il problema.

    I sintomi

    I punti bianchi compaiono sotto forma di bollicine, dalle caratteristiche dorate o bianche. Il più delle volte sono multipli e crescono in gruppo. Si presentano soprattutto sulla pelle del viso o in altre aree che presentano dei peli corti, morbidi e sottili. I punti bianchi possono comparire improvvisamente a qualunque età, anche nell’infanzia o nella fase neonatale.

    Le cause

    Le cause dei grani di miglio non si conoscono in maniera precisa, però gli esperti ipotizzano che alla base ci siano moltissimi fattori. Per esempio una delle ragioni, per le quali compaiono questi punti bianchi, sarebbe da rintracciare in un’inadeguata pulizia del viso o nell’applicazione di cosmetici o di detergenti troppo aggressivi. Anche la presenza di ustioni, di abrasioni o di cicatrici sulla pelle può favorire lo sviluppo dei grani di miglio.

    Un fattore di rischio potrebbe essere costituito anche dall’eccessiva esposizione ai raggi del sole o alle lampade abbronzanti, specialmente se non ci si protegge adeguatamente. I punti bianchi sulla pelle possono comparire anche come effetto secondario di una cura a base di creme con cortisone o in seguito alla radioterapia. Nel caso dei neonati, non si riesce a capire di preciso a che cosa attribuire il fenomeno: si pensa ad una cheratinizzazione stimolata da influssi ormonali non ancora spiegati del tutto scientificamente.

    I rimedi

    Quali sono i rimedi per i grani di miglio? Nel caso dei neonati i punti bianchi tendono a regredire spontaneamente. Nel caso dell’adulto bisogna ricorrere a dei trattamenti particolari. La rimozione dei grani di miglio avviene in ambulatorio. Si pratica un microtaglio sulla ciste e si spreme il materiale in essa contenuto. In alternativa si può procedere alla rimozione dei punti bianchi con il laser. Come supporto al trattamento si può applicare regolarmente una crema ad azione esfoliante.