Glucosamina: un forte aiuto nell’età verde

Nell'età verde il corpo ha delle difficoltà nel sintetizzare le molecole che servono alle cellule per poter affrontare bene la giornata

da , il

    Glucosamina

    Nell’età verde le articolazioni possono cominciare a sentire il peso degli anni e spesso hanno dei problemi, che possono variare dalla difficoltà al piegamento, poca elasticità, tremori, debolezze e fattori che arrivano a determinare nel soggetto malato l’impossibilità di muoversi e di avere una vita normale.

    Ecco perché è necessario e importante prepararsi con la coscienza che l’anzianità è più bella se vissuta con la calma e la serenità di un corpo rinvigorito.

    I problemi che affliggono l’apparato muscolo scheletrico dell’anziano possono variare dall’artrosi cervicale ai dolori articolari, dall’artrite reumatoide ai reumatismi e dolori migranti in genere.

    I problemi connessi all’artrosi sono più spesso dovuti a un percorso che il corpo umano compie nell’arco di una vita, che lo porta a maturare un difetto di sintesi nella cartilagine articolare, al punto che esse si usurano e si danneggiano causando gravi dolori alle articolazioni.

    Non dipende solo da un fattore genetico: possono essere stati anche eccessivi sforzi, traumi, allenamento sportivo, che hanno sovraccaricato l’apparato e quindi logorato le giunture.

    Nel caso dei dolori articolari da artrosi, la localizzazione del male e il fatto che sia circoscritto permete di affrontare il male con una determinazione e precisione nella cura che ottengono effettivi buoni risultati, diverso il caso dell’artrite, in cui invece l’organismo ne risente in maniera complessa e molto più dolorosa e grave.

    Il 12% degli anziani, circa, soffre di questi dolori. Questi 4 milioni di pazienti circa soffrono di una patologia che si definisce degenerante.

    E’ in questo caso che interviene la ricerca medica, proponendo prodotti a base di Glucosamina, una risorsa naturale, che proviene dal glucosio, un amminozucchero che funziona come sintetizzante per le cellule cartilaginee.

    Aiuta a sintetizzare molecole come i proteoglicani, i glicosaminoglicani, che sono la fonte di benessere dei tessuti articolari, dei tendini e dei legamenti.

    L’integratore aiuta l’anziano a superare la difficoltà del suo tessuto nella sintesi, rirucendo sensibilmente il dolore nel movimento e aumentando molto il beneficio che deriva da un buon funzionamento del tessuto osteo-muscolare.

    Fonte: Farmacie trentine