Glossodinia: sintomi, cause e rimedi

La glossodinia, conosciuta anche come sindrome della bocca urente, può provocare diversi sintomi da non sottovalutare. Quali sono le sue cause? Quali i rimedi?

da , il

    La glossodinia è una patologia che interessa la bocca e che è in grado di provocare dei sintomi importanti: è, dunque, necessario conoscerne le cause e i rimedi per poter guarire. Cos’è la glossodinia? La glossodinia è nota anche con il nome di “sindrome della bocca urente” ed è caratterizzata, in special modo, da dolore e bruciore in bocca. Ma qual è la sintomatologia esatta legata alla glossodinia? Quali sono le sue cause? Quale il trattamento per poter giungere alla guarigione? Scopriamo di più in merito.

    I sintomi

    Come anticipato prima, la glossodinia è nota anche come “sindrome della bocca urente” ed è una patologia caratterizzata da diversi sintomi, in special modo dal dolore e dal bruciore in bocca: questa condizione provoca, infatti, bruciore cronico in bocca, dolore anche grave – che interessa labbra, lingua, gengive, palato e tutta la bocca – formicolii, sensazione di intorpidimento in bocca o sulla lingua, sensazione di secchezza, perdita del gusto, aumento della sete e alterazioni del gusto, come un sapore metallico o amaro in bocca. Ovviamente, a questa situazione, possono seguire delle complicazioni: irritabilità, disturbi del sonno – l’insonnia può causare ipertensionedifficoltà nel mangiare, ansia e depressione.

    Le cause

    Quali sono le cause della glossodinia? Spesso, la causa della sindrome della bocca urente non può essere determinata. Ad ogni modo, le cause possono essere classificate in primarie o idiopatiche e secondarie: nel primo caso, la causa non è conosciuta – si pensa possa essere legata a problemi con il sistema nervoso periferico o centrale o i nervi sensoriali – nel secondo caso, invece, la sindrome può essere provocata da condizioni mediche, come carenze nutrizionali – mancanza di ferro, vitamina B12, acido folico, tiamina, zinco, riboflavina e vitamina B6, ad esempio – xerostomia, mughetto, infezioni, ansia, depressione, protesi, reflusso gastrico, bruxismo – per cui esistono alcuni rimedi - alcuni farmaci, allergie, danni ai nervi, irritazioni, squilibri ormonali e disturbi endocrini, come l’ipotiroidismo e il diabete.

    I rimedi

    Alla comparsa di segni e sintomatologia, è necessario contattare, immediatamente, il medico che – tramite esami e analisi – stabilirà la diagnosi e, dunque, la terapia più adatta al caso specifico. Oltre alla visita medica, allo studio dei sintomi e alle analisi del sangue, potrebbero essere richiesti ulteriori test, come colture orali, radiografie, risonanze magnetiche, TAC, test della saliva e prove allergiche. Ma quali sono i rimedi contro la glossodinia? Le cure dipenderanno dalla causa scatenante, in quanto non esiste una cura specifica contro questa sindrome: potrebbe essere, ad esempio, necessario assumere farmaci e integratori alimentari; effettuare dei risciacqui orali o ricorrere a degli interventi chirurgici. Infine, la prognosi dipenderà sia dalla causa scatenante che dalla tempestività di intervento e dalla gravità della condizione, oltre che dall’età e dallo stato di salute del paziente.