Gli acidi grassi hanno contribuito allo sviluppo dell’intelligenza

Gli acidi grassi hanno contribuito allo sviluppo dell’intelligenza

Gli acidi grassi omega 3 ed omega 6 hanno svolto un ruolo molto importante nello sviluppo dell’intelligenza

da in Acidi grassi, Cervello, DNA, Intelligenza, Omega 3
Ultimo aggiornamento:

    acidi grassi sviluppo intelligenza

    Gli acidi grassi hanno svolto un ruolo fondamentale nel tempo anche per lo sviluppo dell’intelligenza. In particolare ad essere implicati in maniera determinante sono gli omega 3 e gli omega 6, due acidi grassi prodotti dal nostro organismo, aiutandolo anche con il portare avanti una dieta ricca di cibi che li contengono in abbondanza. A mettere in evidenza quanto gli acidi grassi abbiano influito nell’evoluzione del cervello e nello sviluppo dell’intelligenza è stata una ricerca condotta dagli esperti dell’Uppsala Univerisity.

    La variante genetica per l’incremento degli acidi grassi

    Gli studiosi hanno preso in considerazione i geni coinvolti nella generazione degli enzimi per la produzione degli omega 3 e degli omega 6. In questo modo sono riusciti a scoprire che solo gli esseri umani hanno una specifica variante che è in grado di assicurare un incremento della produzione degli acidi grassi.

    Dobbiamo tenere conto del fatto che la capacità di migliorare a livello genetico, tramite la variante genetica relativa agli enzimi per la produzione degli acidi grassi, ha permesso all’uomo di difendere al meglio la propria esistenza e di potenziare le proprie abilità intellettive. Di conseguenza possiamo dire che gli omega 3 e gli omega 6, con le relative varianti genetiche, hanno influito sullo sviluppo dell’intelligenza umana.

    Gli acidi grassi prodotti in grande quantità d’altra parte hanno permesso di assicurare il giusto nutrimento per le uniche capacità cerebrali degli esseri umani.

    Il rapporto tra dieta e quoziente intellettivo

    Dieta e quoziente intellettivo sono in correlazione fra di loro, una correlazione piuttosto stretta, come ha confermato uno studio della Bristol University, che ha preso in considerazione il tipo di alimentazione seguito da alcuni bambini. Ne è risultato che i bambini che mangiavano frutta, insalata, verdura e pesce avevano delle capacità cognitive e intellettive superiori a quelli che consumavano prevalentemente cibi pronti e ricchi di zuccheri. Nella dieta dei bambini il cibo spazzatura è nemico dell’intelligenza. Al contrario i cibi sani, come le verdure, aiutano l’intelligenza.

    Se volete saperne di più sulle proprietà degli acidi grassi a vantaggio della nostra salute, potete leggere anche questi articoli:

    Salute donna: acidi grassi, utili contro la sindrome premestruale
    Grassi: quelli del pesce aiutano la nostra salute
    Omega 3: benefici contro i dolori alle ossa
    Più omega 3 in gravidanza, meno allergie per il neonato
    Dieta: omega 3, toccasana per cervello e memoria

    520

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Acidi grassiCervelloDNAIntelligenzaOmega 3
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI