NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Glaucoma: presto curato con collirio

Glaucoma: presto curato con collirio

Il glaucoma potrebbe essere presto curato con un collirio se gi esperimenti saranno confermati: secondo quanto attualmente noto il collirio testato ha efficiacia sia sulla ripresa della attività del nervo ottico che sulla capacità aumentata di visus e definizione, 5 anni per il prodotto finito

da in Glaucoma, Malattie, Occhi, Primo Piano, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Rita Levi Montalcini

    Fu Rita Levi Montalcini a scoprirne la molecola che ne determina lo sviluppo, alcuni scienziati italiani hanno predisposto attraverso uno studio che sulla ricerca si è basato, un collirio che ha utilità contro il glaucoma. Lo studio oggetto di interesse è stato pubblicato sulla Rivista dell’Accademia Americana delle Scienze “PNAS”, è stato condotto da un gruppo di ricercatori oculistici della Università di Roma in collaborazione con Tor Vergata e l’Istituto di Neurobiologia del CNR, coinvolgendo la Fondazione EBRI e l’Istituto Bietti.

    La supervisione dello studio è stata affidata a Rita Levi Montalcini: lo studio è stato condotto dapprima sui topi e in seguito su tre pazienti affetti da glaucoma avanzato. Il collirio predisposto applicato sui pazienti oggetto dello studio ha evidenziato un recupero nella attività del nervo ottico, come ha dichiarato il dott. Stefano Bonini, già direttore del Dipartimento di Oftalmologia del Campus BioMedico di Roma.

    Il miglioramento funzionale determina anche un miglioramento del campo visivo e della acuità visiva, cioè della performance dell’occhio malato e aggredito dal glaucoma.

    Fra circa cinque anni la conferma e la vendita del prodotto finito.

    Le immagini sono tratte dal blog di Hurricane 53 – Il cannocchiale.it

    263

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GlaucomaMalattieOcchiPrimo PianoRicerca Medica
    PIÙ POPOLARI