Giornata Europea della Narcolessia, 17 marzo 2012

Giornata Europea della Narcolessia, 17 marzo 2012

Per informare e sensibilizzare su una malattia ancora troppo poco conosciuta e diagnosticata, il 17 marzo 2012 si celebra la terza Giornata Europea della Narcolessia

da in Malattie, News Salute, Ricerca scientifica, Sanità, Sonno
Ultimo aggiornamento:

    giornata europea della narcolessia

    La narcolessia, una malattia dalle caratteristiche particolari, che è più diffusa di quanto si creda e, soprattutto, ha un impatto più pesante del previsto sulla qualità di vita delle persone che ne soffrono. Sintomi chiari, diagnosi, troppo spesso, non altrettanto chiara e tempestiva. Per puntare i riflettori su questo disturbo, nasce la Giornata Europea della Narcolessia, in programma, in tutto il Vecchio Continente, per il 17 marzo.

    Soffri di addormentamenti improvvisi diurni, cioè hai spesso un irresistibile bisogno di dormire, sei vittima di cataplessia, la repentina perdita del tono muscolare, di paralisi del sonno (incapacità a muoversi in prossimità della fase di addormentamento o subito dopo il risveglio) o di allucinazioni? Se la risposta è sì, meglio rivolgersi allo specialista per un controllo, perché potrebbe trattarsi proprio di narcolessia, una malattia neurologica legata, forse, all’azione di alcuni geni e, sicuramente, alla perdita di cellule nervose (neuroni) localizzate nell’ipotalamo, una struttura cerebrale profonda, fondamentale per il controllo del ritmo sonno-veglia.

    Chi soffre di narcolessia, e sono tanti anche tra gli italiani (25 mila casi, secondo le stime ufficiali), deve combattere quotidianamente con un disturbo serio, che può influire negativamente su molteplici aspetti della vita, dal lavoro, alla famiglia, fino alle relazioni sociali. I più colpiti sono i giovani e i giovanissimi, soprattutto bambini e adolescenti, ma non mancano gli adulti narcolettici.

    Per sensibilizzare e informare su questo disturbo sottovalutato, poco conosciuto e sottodiagnosticato, si celebra, il 17 marzo 2012, la terza Giornata Europea della Narcolessia.

    Per l’occasione, grazie alla collaborazione tra l’Università di Bologna, AIN (Associazione Italiana Narcolettici e Ipersonni) ed European Narcolepsy Network, tutti i maggiori esperti in materia si ritroveranno in Italia, a Bologna, il 17 e il 18 marzo, per il convegno internazionale dedicato alla Terza Giornata Europea della Narcolessia, un incontro scientifico, aperto al pubblico e alle associazioni, che si propone di presentare e discutere la narcolessia come malattia rara, studiata e diagnosticata.

    404

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieNews SaluteRicerca scientificaSanitàSonno
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI