Giocando si impara… il gioco della vita!

da , il

    bambini giocano

    Successo di partecipazione per la cinquantunesima edizione di “Bimbinfiera”. La manifestazione, promossa da Rcs Mediagroup, che si è svolta sabato 7 ottobre e domenica 8, ha superato le 35.000 presenze. La piattaforma di riferimento a livello nazionale per l’universo della famiglia ha animato il weekend milanese con un ricco programma di iniziative formative, educative e di intrattenimento a Milano Parco Novegro, riassumendo in questo secondo weekend di ottobre tutte le novità di prodotto e di servizio nell’ambito della gravidanza, infanzia e crescita del bambino.

    Momenti formativi, workshop e aree conferenze animate da professionisti dell’infanzia hanno dato risposta ai quesiti più ricorrenti proposti dai genitori sulle tematiche della gravidanza, dell’allattamento e svezzamento, della nutrizione, e del movimento. Esperti di salute come ginecologi, dermatologi, dentisti e pediatri hanno partecipato in entrambe le giornate alle tavole rotonde, per fornire suggerimenti, consigli e consulenze specialistiche gratuite.

    Temi in primo piano ancora una volta la prevenzione e la sicurezza nel gioco e nello sport, a casa come fuori. Ma non sono mancati piacevoli momenti dedicati all’intrattenimento, con un programma denso di attività, spazi gioco ed eventi per divertirsi e mettersi alla prova.

    Quest’anno tra le iniziative di maggiore successo e che sono maggiormente piaciute alle mamme, la gara colorata di “pance porta-baby”, decorate con il nome e la faccina del futuro nascituro, che si è tenuta nell’area Lysoform. Tutte le mamme in fila per farsi personalizzare la pancia con colori rigorosamente atossici e a misura di bebè hanno ricevuto anche suggerimenti e consigli per un bucato a prova di bambino, all’insegna della sicurezza e dell’igiene.

    Molto apprezzato anche dai papà il nuovo lo spazio “Bimbi Sport”, un’area in movimento in cui, in collaborazione con Uisp Lombardia (Unione Italiana Sport Per tutti), i bambini hanno potuto sperimentare varie discipline sportive insieme a educatori e formatori di diverse federazioni, tra cui alcuni esponenti della squadra di basket Olimpia Milano EA7.

    Anche l’edizione di quest’anno di Milan Games Week, il più grande show dedicato ai videogiochi aperto al pubblico, si è concentrata sul tema dello sport come concentrato di salute e sicurezza. A Fiera Milano Rho, palcoscenico dell’evento, si sono registrate 148.000 persone, con grande soddisfazione del promotore AESVI (Associazione Editori Sviluppatori di Videogiochi Italiani) e dell’organizzazione, Campus Fandango Club.

    Un enorme successo ma non inaspettato, se è vero come è vero che il mercato videoludico registra anno su anno trend sempre più positivi. Il 2016 si è chiuso con un giro d’affari che supera il miliardo di euro e un andamento in crescita dell’8,2% rispetto al 2015 (Fonte AESVI).

    Sarà per il fatto che tutti hanno bisogno di giocare che non esiste un identikit del videogiocatore tipo? Dai ragazzi accompagnati dai giocatori ai liberi professionisti, tutti in fila per testare in anteprima l’ultima versione del videogioco preferito.