Gastroenterite: a rischio chi nuota in laghi e piscine

Gastroenterite: a rischio chi nuota in laghi e piscine

Una recente ricerca ha messo in evidenza che chi nuota in piscine, laghi o fiumi corre maggiormente il rischio di contrarre una gastroenterite

da in Benessere, Fitness, Primo Piano, Ricerca Medica, Sport, gastroenterite
Ultimo aggiornamento:

    sport

    Praticare uno sport è veramente fondamentale per il nostro benessere, a patto che però si stia attenti a non rischiare di provocare dei danni che andrebbero a controbilanciare in modo negativo i vantaggi che l’attività fisica è in grado di determinare. Il discorso vale in particolare per il nuoto, praticato da molti e fonte di grandi effetti apprezzabili.

    Il nuoto contribuisce a combattere l’obesità, fa bene alla schiena e si rivela un vero e proprio toccasana contro lo stress. Ma bisogna prestare attenzione ai luoghi in cui questo sport viene praticato. A rivelarlo sono gli studiosi della Monash University di Melbourne, che hanno condotto un’analisi specifica al riguardo, giungendo alla conclusione che alcuni posti possono contribuire all’insorgere della gastroenterite.

    Si tratta di una vera e propria infiammazione dell’intestino che in genere è determinata da infezioni causate da batteri o virus che si possono trovare in acqua o in cibi contaminati. In questo senso un rischio particolare sarebbe rappresentato soprattutto dalle piscine, dai laghi o dai fiumi, posti non proprio consigliati per nuotare, in quanto l’ingestione dell’acqua potrebbe portare a sintomi come diarrea, vomito, dolori addominali o febbre.

    Tutto ciò è stato messo in evidenza dopo un’attenta attività di osservazione svolta nell’arco di diversi mesi e che ha coinvolto 2.800 individui.

    Si è potuto riscontrare che nel periodo di tempo che seguiva una nuotata in piscina le gastroenteriti aumentavano del 25% e del 77% nel caso dei laghi e dei fiumi. È meglio quindi valutare bene, prima di scegliere di immergersi in acque non sicure.

    Immagine tratta da: digilander.libero.it

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereFitnessPrimo PianoRicerca MedicaSportgastroenterite
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI