Frutta e verdura di stagione di settembre: cosa comprare

Frutta e verdura di stagione di settembre: cosa comprare

La frutta e verdura di stagione di settembre comprendono prodotti alimentari dagli innumerevoli benefici: zucchine, fagiolini, frutti di bosco, funghi e uva

da in Frutta, Verdure
Ultimo aggiornamento:

    frutta e verdura di stagione di settembre

    Frutta e verdura di stagione di settembre: cosa comprare? Sono molti i prodotti alimentari che in questo mese riescono a contribuire al nostro benessere, se li inseriamo nell’alimentazione. Si tratta soprattutto di cibi ricchi di vitamine e sali minerali, che si rivelano essenziali per il nostro organismo. Vediamo insieme più precisamente che cosa possiamo mettere nel carrello all’insegna della salute.

    1. Uva

    uva settembre

    L’uva è ricca di zuccheri, di vari sali minerali, delle vitamine A, C e del gruppo B. Abbondanti sono anche i polifenoli, che la rendono un ottimo alimento ricco di antiossidanti. In particolare nell’uva troviamo l’acido tannico e il fenolo, che hanno una spiccata azione antivirale. Utile il succo d’uva per combattere le infezioni da herpes simplex.

    2. Funghi

    funghi settembre

    I funghi possono essere inseriti nella nostra dieta, anche perché hanno un basso apporto calorico, corrispondente a circa 20 calorie ogni 100 grammi. Inoltre contengono molte proteine e vitamine e sono composti per la maggior parte da acqua, che contribuisce all’idratazione del corpo. Fra i sali minerali, il fosforo, importante per la salute delle ossa.

    3. Frutti di bosco

    frutti di bosco

    Fragoline, lamponi, mirtilli, ribes, more: tutti cibi ricchissimi di vitamine, soprattutto della A, della C e del gruppo B. Proprio per questo i frutti di bosco hanno davvero diverse proprietà salutari. Sono ricchi anche di potassio, che ci aiuta a sentire meno la stanchezza, specialmente nel cambio di stagione. In particolare i mirtilli proteggono la retina, i lamponi mantengono sotto controllo la glicemia e i frutti di bosco sono utili contro la stitichezza.

    4. Piselli

    piselli settembre

    I piselli hanno un alto contenuto di fibra e quindi vanno bene per coloro che soffrono di diabete o per chi ha problemi di peso. Fra i legumi, sono in assoluto i più digeribili e quindi rappresentano un aiuto importante anche per combattere la stitichezza.

    5. Sedano

    sedano

    Il sedano ha proprietà depurative e rimineralizzanti; inoltre svolge un’attività calmante sul sistema nervoso. La sua assunzione regolare riesce ad apportare benefici sulla pressione arteriosa e la vitamina K ha proprietà terapeutiche nei confronti delle ossa e per combattere i reumatismi.

    6. Albicocche

    albicocche

    Le albicocche hanno molte proprietà salutari.

    Sono delle fonti preziose di sali minerali e di vitamine del gruppo C e B. Sono ricche di betacarotene, un antiossidante che si dimostra fondamentale per la rigenerazione dei tessuti, soprattutto di quello della pelle. Essendo ricche di sorbitolo, hanno anche delle lievi proprietà lassative.

    7. Fichi

    fichi

    I fichi hanno delle spiccate proprietà nutritive, perché sono ricchi di potassio, di ferro e calcio. Riescono a proteggere le ossa, i denti, la vista e la pelle. Contengono, inoltre, molti enzimi, che conferiscono a questi frutti delle essenziali proprietà digestive. Costituiscono un delicato lassativo.

    8. Fagiolini

    fagiolini

    I fagiolini sono molto nutrienti, perché abbondano di vitamine A, B, C ed E e di molti sali minerali, come potassio, ferro e calcio. Riescono a ridurre il livello di colesterolo, perché sono ricchi di lecitina, un fosfolipide, che agisce nei confronti dei grassi.

    9. Lattuga

    lattuga

    Questo ortaggio si può definire un ottimo rimineralizzante, perché ha un alto contenuto di fosforo, calcio e potassio. E’ ricco anche di betacarotene, che è a tutti gli effetti un precursore della vitamina A. Riesce a svolgere un’azione analgesica e sedativa. Inoltre ha effetti carminativi, che agiscono soprattutto contro la tosse.

    10. Zucchine

    zucchine

    Le zucchine hanno un’azione diuretica, lassativa e antinfiammatoria e sono ottime per contrastare le infiammazioni delle vie urinarie e i problemi intestinali, come la diarrea e la stitichezza. Possono essere inserite perfettamente nelle diete dimagranti, perché contengono poche calorie. Sono molto utili in caso di spossatezza e consigliate per chi ha problemi di ipertensione.

    925

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FruttaVerdure
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI