Fratture: occorre più calcio e vitamina D

Fratture: occorre più calcio e vitamina D

Un recente studio mette in evidenza che l’assunzione giornaliera di calcio e vitamina D può ridurre il rischio di fratture specialmente nei soggetti anziani

da in Calcio, Fratture, News Salute, Primo Piano, Ricerca Medica, Vitamina D
Ultimo aggiornamento:

    alimenti vitamine

    Molto interessante è uno studio recente che è stato realizzato presso l’Università di Copenhagen, il quale ha messo in evidenza qual è il rimedio per fare in modo che si corra meno il rischio di incorrere nelle fratture. Secondo gli esperti che hanno condotto la ricerca è importante potenziare l’assunzione quotidiana di calcio e vitamina D.

    Un punto da sempre controverso che ora sembra essere giunto ad una soluzione. Gli studiosi hanno preso in considerazione vari studi che erano stati messi a punto precedentemente, per giungere a delle conclusioni affidabili in proposito. Si è scoperto più precisamente che la percentuale degli uomini soggetti a fratture è inferiore rispetto a quella delle donne. Un fatto che indica chiaramente come per il gentil sesso si tratta di un problema legato anche all’insorgere della menopausa.

    Proprio su questo punto infatti molti degli studi si erano concentrati. Altro elemento importante da tenere in considerazione è l’età media piuttosto elevata dei soggetti che sono stati oggetto di studio.

    Le fratture in sostanza sarebbero più frequenti a causa dell’età avanzata che influisce sullo stato delle ossa. Ma l’elemento rilevante che si è scoperto è il fatto che, se si assumono ogni giorno calcio e vitamina D pari ad almeno 10 microgrammi, le fratture si riducono di circa l’8%.

    Una percentuale di riduzione che si alza ancora di più nel caso delle fratture al femore, arrivando addirittura al 16%. In particolare la vitamina D influisce sul tono muscolare, evitando di conseguire cadute pericolose. Il calcio invece aumenta la densità delle ossa. Vantaggi e benefici che solo un uso combinato dei due elementi è in grado di determinare.

    Immagine tratta da: supradyn-tabs.it

    357

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioFrattureNews SalutePrimo PianoRicerca MedicaVitamina D
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI