NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Fratelloni cervelloni (e fratellini cervellini)

Fratelloni cervelloni (e fratellini cervellini)
da in Intelligenza, News Salute, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    igemelli

    Dicerie famigliari che nascono dalle dispute tra i fratelli tramandano che i figli minori siano da sempre piu’ svegli perche’ hanno la possibilita’ di vedere i fratelli maggiori cimentarsi con le esperienze della vita e in questo modo vivere la loro esistenza con maggiore preparazione.

    Vero, da certi punti di vista, ma non dal punto di vista dei figli minori: una recente ricerca infatti ha svelato che la realta’ e’ affatto diversa, poiche’ non sono i figli minori quelli che in fatto di astuzia e di intelligenza primeggiano; i primogeniti infatti, secondo questa ricerca, hanno un quoziente intellettivo piu’ alto dei figli minori.

    Il motivo di questa differenza non e’ nascosto tra le pieghe della genetica, ma nella diferenza di atteggiamento dei genitori verso il primogenito, che essendo di fatto piu’ stimolante fa si’ che i figli maggiori sviluppino piu’ velocemente e maggiormente le loro capacita’.

    “The Science” ha pubblicato recentemente uno studio norvegese, condotto su 241.310 cittadini, che spiega fin nelle ieghe piu’ profonde tutte le dinamiche su cui gli scienziati dalla fin dall’Ottocento si sono concentrati. I figli maggiori sono generalmente i piu’ quotati nelle posizioni di rilievo, e questo risulta anche dai dati storici relativi ai personaggi che hanno fatto la storia.

    Il Q.I. dei primogeniti e’ risultato mediamente del 103.2 mentre i secondogeniti si devono accontentare del 102.9 che per i terzogeniti scende precipitando tristemente al 100. In realta’ quello che conta e’ il ruolo ricoperto in famiglia: piu’ e’ alto il ruolo avuto da piccoli, piu’ alto sara’ il Q.I. e viceversa.

    Un dato che fa pensare a una investitura indiretta dei figli maggiori a diventare a loro volta educatori o genitori di emergenza verso i fratellini piu’ piccoli, e cosi’ automaticamente maturare delle capacita’ in piu’ in eta’ tenera rispetto ai fratellini.

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntelligenzaNews SalutePsicologiaRicerca Medica
    PIÙ POPOLARI