Formicolio alle mani: cause e cosa fare

Il formicolio alle mani può avere differenti cause, dalla compressione dei nervi ad un danno vero e proprio. Per rimediare, è meglio consultare uno specialista.

da , il

    Quali sono le cause del formicolio alle mani e cosa è necessario fare? Sia che avvenga di notte, di giorno o al risveglio, sia che interessi la mano sinistra o quella destra, estendendosi a volte anche alle dita di mani e piedi, è un elemento che non dev’essere trascurato, anche se a volte le cause non sono affatto preoccupanti. Può essere dovuto semplicemente alla compressione di alcuni nervi. Altre volte, invece, può essere sintomatico di una situazione più grave, soprattutto quando si verifica un danno al nervo. Per questo è importante rivolgersi ad uno specialista del formicolio alle mani per valutare, di volta in volta, la singola condizione.

    Caratteristiche del formicolio alle mani

    In base alla localizzazione dell’intorpidimento, possiamo capire che:

    • Alla mano destra, il formicolio è causato dalla compressione del nervo ulnare destro o ad una scorretta posizione;
    • Alla mano sinistra, il formicolio può essere sintomo di un problema cardiaco, oltre a quelli già citati per la mano destra;
    • A entrambe le mani, il problema riguarda la circolazione, la colonna vertebrale o la semplice posizione scorretta.

    Nervi

    Le cause del formicolio alle mani possono essere varie. A volte non è niente di preoccupante, perché tutto può dipendere dal fatto che alcuni nervi rimangono in posizione di pressione troppo a lungo e, di conseguenza, le mani si intorpidiscono a causa dell’inadeguato afflusso sanguigno. Quando si incorre in questo caso, si ha una sensazione di intorpidimento alle mani, che tuttavia si risolve in maniera spontanea in un breve lasso di tempo. Tuttavia, la presenza di un danno più grave al nervo può influire sulle capacità motorie dell’individuo. In questo caso c’è il rischio che il problema assuma una connotazione diversa e sia caratterizzato da una neuropatia periferica, di cui l’origine non è certa.

    Carenze vitaminiche

    A volte il formicolio alle mani è causato dalla carenza di vitamina B e di vitamina E, due sostanze organiche indispensabili per il buon funzionamento dell’organismo. Per evitare di incorrere frequentemente nella mano addormentata, è consigliato assumere alimenti come spinaci, asparagi, barbabietole e fagioli.

    Stress

    Tra le possibili cause del formicolio alle mani rientrano anche un eccesso di stress ed ansia. La sindrome da iperventilazione, tipicamente scatenata da un attacco di panico, può provocare intorpidimenti e formicolii continui a mani e piedi, con agitazione, vertigini, spasmi e debolezza.

    Tumori

    Specifici tumori, come quello al seno per esempio, può provocare un possibile formicolio alle mani, al petto e alle braccia. In realtà, la causa principale del problema non è la massa maligna ma l’intervento chirurgico di rimozione, che potrebbe provocare lievi danni ai nervi. Inoltre, anche in caso di rimozione dei linfonodi ingrossati sotto le ascelle si può presentare lo stesso problema per l’accumulo di linfa non più drenata.

    Tiroide

    A volte, però, il problema può essere determinato da malattie correlate al mal funzionamento della tiroide, come l’ipotiroidismo o la tiroidite autoimmune di Hashimoto. In entrambi i casi vi è un generale senso di debolezza che crea un fastidioso formicolio a mani e braccia.

    Farmaci

    Tra i farmaci più comuni in grado di sviluppare formicolio delle mani e un formicolio continuo degli arti, si annoverano gli antiepilettici, gli antibiotici, i sedativi, gli anestetici e i calmanti. Il problema guarisce spontaneamente, ma in un lasso di tempo più breve se la causa viene evitata.

    Gravidanza

    La compressione di un nervo e il conseguente formicolio potrebbe essere rapportato anche alla gravidanza e all’eccessivo sforzo fisico del periodo. In questo caso non c’è da preoccuparsi, perché il problema è temporaneo e rientra nei fisiologici cambiamenti del corpo in cui avviene la gestazione.

    Cosa fare

    I rimedi contro il formicolio alle mani, molto spesso, sono correlati al trattamento della malattia che ne sta alla base. Per ottenere una corretta diagnosi dell’eventuale patologia che causa il disturbo è necessario rivolgersi ad un medico. Soltanto curando la patologia sottostante, si potrà risolvere il problema del formicolio. Se tutto dipende dalla carenza di una determinata sostanza nutritiva, il medico potrà consigliare un’alimentazione bilanciata in grado di eliminare il formicolio alle mani. Un ulteriore aiuto nell’individuazione delle cause può essere offerto da esami specialistici, come radiografie, tac e risonanza magnetica. In gravidanza, più che la terapia farmacologica, possono essere consigliati dei massaggi di linfodrenaggio.