Flessioni per i pettorali: come eseguirle in modo corretto anche a casa

Flessioni per i pettorali: come eseguirle in modo corretto anche a casa
da in Fitness
Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/11/2016 07:07

    Lezioni di fitness in 60 secondi: flessioni

    Le flessioni costituiscono un esercizio utile per i pettorali. Come eseguirle in modo corretto anche a casa? Per mantenersi in salute è importante effettuare costantemente dell’attività fisica. Non è detto che bisogna frequentare una palestra per beneficiare delle conseguenze dell’esercizio fisico: basta dedicare ad esso tre o quattro ore alla settimana per ottenere dei benefici evidenti. Le flessioni rappresentano un buon modo per allenare il corpo e per tonificare le braccia e il petto. Si tratta di un esercizio classico che chiunque può effettuare, anche in casa in un momento di tempo libero. Vediamo come effettuare delle flessioni in modo corretto.

    come fare flessioni

    Distenditi sulla pancia. Metti le mani all’altezza delle spalle e mantieni il corpo disteso. Raddrizza le braccia e solleva il corpo verso l’alto, evitando di piegare il busto all’indietro. Il corpo dovrà essere appoggiato sulle mani e sulle dita dei piedi. Continua ad effettuare le flessioni, abbassando ed alzando il corpo attraverso il piegamento delle braccia. I gomiti dovrebbero formare un angolo di 90 gradi con la superficie di appoggio. Non appoggiarti a terra quando ti abbassi: le mani e le dita dei piedi devono essere le uniche parti del corpo che potranno toccare il pavimento.

    versione facilitata flessioni

    Esiste una versione semplificata delle flessioni, che può essere svolta da chi non se la sente di eseguire l’esercizio nella sua forma standard. La differenza tra i due esercizi consiste nel punto di appoggio. Invece delle dita dei piedi, infatti, si utilizzeranno le ginocchia. Naturalmente utilizziamo un piano di appoggio morbido, per non sentire dolore alle ginocchia. Possiamo usare un asciugamano o un tappetino.

    versioni avanzate flessioni

    Le flessioni possono essere effettuate in numerose varianti utili per personalizzare al massimo l’esercizio in base alle nostre possibilità. Ad esempio si possono effettuare le flessioni sulle nocche (mettendo il peso del corpo sulle nocche delle mani invece di appoggiare i palmi delle mani sul pavimento). In alternativa si possono provare le flessioni sulle punte delle dita, ma questo è un esercizio per i più esperti. Un’altra possibilità consiste nell’effettuare delle flessioni con una mano. Bisogna allargare le gambe più della larghezza delle spalle, in modo da mantenere l’equilibrio, mettere una mano dietro la schiena ed effettuare le flessioni con l’altro braccio.

    respirazione flessioni

    Durante le flessioni un’attenzione particolare deve essere rivolta alla respirazione. E’ un aspetto importante per eseguire delle flessioni nel modo più corretto possibile, come del resto avviene nel caso di qualsiasi tipologia di esercizio. Si tratta di un’azione fondamentale per garantire la giusta ossigenazione ai muscoli che sono sottoposti a stress. Bisogna inspirare quando si scende con il busto ed espirare quando si sale. L’inspirazione durante la discesa permette di ossigenare i muscoli in fase di sforzo. In questo modo sarà anche più semplice effettuare l’esercizio.

    676

    LEGGI ANCHE