Fitness: salviamo i muscoli dalla perdita di massa

Fare fitness è cosa che non combacia con chi ha l'animo pigro

da , il

    pesi muscoli

    Fare fitness è cosa che non combacia con chi ha l’animo pigro. Però sappiamo bene quanto sia importante tenerci in forma per stare meglio. Al di la della questione estetica è importante far stare bene l’organismo e il fisico. Dopo questa premessa, ecco l’allarme. I nostri muscoli sono soggetti a sarcopenia. Non spaventatevi dal nome. Si tratta della normale perdita di massa e funzione muscolare dovuta all’età che avanza.

    Questo inevitabile processo inizia a 40-45 anni. Si è calcolato che ogni persona perda circa il 40% della massa muscolare nel periodo che va dai 20 agli 80 anni. Si tratta, purtroppo, di un processo rallentabile ma non arrestabile.Troppi i fattori in gioco: il grado di attività fisica, il cambiamento ormonale e in particolare il declino di alcuni ormoni come il testosterone nei maschi e gli estrogeni nelle donne, le alterazioni della sintesi proteica, la presenza di diverse malattie croniche, la perdita della capacità riparativa delle cellule satellite situate sopra le fibre muscolari. In pratica il muscolo non produce più energia agli stessi livelli di prima, e questo favorisce un accumulo di grasso corporeo. Gli effetti negativi si fanno sentire anche nella funzione respiratoria.

    Come comportarsi quindi? La prima cosa è senza alcun dubbio quello di continuare a praticare esercizi con i pesi, almeno due sedute a settimana. Sarebbe perfetto farlo sotto controllo di un personal trainer o di un medico, soprattutto per definire il giusto carico e soprattutto se parliamo di persone avanti con l’età.