NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Filler e botulino d’estate: tutto quello che bisogna sapere

Filler e botulino d’estate: tutto quello che bisogna sapere

Stessa spiaggia, stesso mare ma non stesse rughe? Non ci sono problemi: filler e iniezioni di botulino non sono controindicati d'estate, a patto di prendere le dovute precauzioni

da in Benessere, Botulino, Estetica e trattamenti, In Evidenza, Rughe, Sole
Ultimo aggiornamento:

    Botulino e filler anche d’estate

    Tutte coloro che non vogliono portare in vacanza le rughe si pongono molti interrogativi: posso fare iniezioni di tossina botulinica anche d’estate? E per quanto riguarda i filler? Ci sono particolari precauzioni da prendere? Ecco tutte le risposte.

    Chi vuole apparire giovane e impeccabile, senza rughe, anche in spiaggia, può stare tranquilla: filler, soprattutto riassorbibili a base di acido ialuronico, e botulino non sono controindicati prima delle vacanze estive: “Non solo non ci sono controindicazioni particolari, ma anzi i trattamenti possono prevenire la formazioni di spiacevoli rughe di espressione dovute al sole” chiariscono gli esperti Maurizio Benci, Dermatologo e Vicepresidente della Società Italiana Dermatologia Estetica e Correttiva e il Dottor Carlo Di Gregorio, Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica. “La tossina botulinica previene le rughe di espressione che si accentuano in mezzo agli occhi per il riverbero del sole, mentre l’acido ialuronico non soltanto riempie le rughe ma porta idratazione a una pelle disidratata dal sole”.

    Bisogna però prendersi qualche giorno di tempo, dopo il trattamento: “E’ meglio limitare l’esposizione nei giorni successivi per diminuire la vasodilatazione. E’ raccomandabile attendere 1–2 giorni prima di esporsi al sole dopo aver effettuato un trattamento con botulino e 2–3 giorni dopo aver fatto un filler” continuano i medici. Da evitare per i primi tempi anche lampade solari e sauna e, in presenza di piccoli ematomi e gonfiori, è meglio aspettare qualche giorno in più.

    Chiaramente quando ci si espone al sole (o alle lampade) non bisogna rinunciare alle creme protettive: “La fotoprotezione va usata a prescindere da qualsiasi trattamento” sottolineano gli esperti.

    Attenzione anche agli effetti del sole: non influisce su risultati e durata del botulino, lo stesso non si può dire per il filler: “Poiché il sole ha il potere di accelerare il metabolismo, la durata di un filler può essere leggermente ridotta”.

    Infine attenzione allo sport: dopo un trattamento con il botulino bisogna astenersi da attività fisica per le successive 4-6 ore ed evitare totalmente sport intensi per 24-36 ore. Questo vale sempre, non solo d’estate.

    431

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereBotulinoEstetica e trattamentiIn EvidenzaRugheSole
    PIÙ POPOLARI