NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Fertilità: dipende anche dall’alimentazione seguita nell’infanzia

Fertilità: dipende anche dall’alimentazione seguita nell’infanzia

La fertilità dipende anche da come si viene alimentati nella prima infanzia: è il risultato di uno studio inglese che evidenzia un ulteriore fattore capace di influenzare la capacità riproduttiva

da in Alimentazione, Fertilità, Gravidanza, Infertilità, Ricerca Medica, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    alimentazione infanzia fertilità

    Si dice spesso che “siamo quello che mangiamo” e da tempo i pediatri sostengono che l’alimentazione nell’infanzia non solo è fondamentale per la crescita, ma può influenzare in maniera importante anche lo stato di salute da adulti. Ora uno studio dell’Università britannica di Sheffield avrebbe evidenziato, in particolare, il legame tra la nutrizione infantile e la fertilità in età adulta.

    La fertilità è del resto una tematica più che mai attuale, anzi spesso è un vero e proprio problema di coppia. Lo studio condotti dai ricercatori del Dipartimento di Scienze animali e botaniche dell’università inglese, in particolare, avrebbe rivelato che il successo riproduttivo di uomini e donne dipenderebbe, quindi, anche dal tipo di alimentazione che ricevono nelle primissime fasi della vita.

    Gli studiosi sono arrivati a questi risultati, pubblicati sulla rivista scientifica “Ecology”, incrociando i dati degli archivi parrocchiali nella Finlandia del Diciottesimo secolo e i dati sul rendimento dei campi nella produzione di segale e orzo nello stesso luogo e periodo di tempo.

    È così emerso che circa la metà delle persone nate nei periodi più difficili dal punto di vista dei raccolti non hanno avuto figli nell’età adulta. Inoltre, confrontando famiglie ugualmente povere, i ricercatori hanno anche scoperto che chi nasceva e si alimentava in periodi di raccolto abbondante aveva la possibilità di procreare almeno una volta nella vita.

    La nutrizione infantile è, però, è solo uno dei fattori che giocano un ruolo nel favorire o meno la capacità riproduttiva in età adulta, altrimenti non si spiegherebbe il calo di fertilità (maschile e femminile) cui si sta assistendo da alcuni anni a questa parte.

    342

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneFertilitàGravidanzaInfertilitàRicerca MedicaSalute Donna
    PIÙ POPOLARI