Felicità: è contagiosa, basta un sorriso

Il buonumore si trasmette da persona a persona attraverso una catena di reazioni felici che coinvolge tutto il gruppo

da , il

    Felicità

    Nella giornata di oggi ci occupiamo di una notizia “felice”. Studi medici hanno dimostrato come la felicità, in una situazione di codivisione, porti al contagio tra chi interagisce: se io sono felice lo saranno anche gli amici che sono con me in quel momento; non vale lo stesso per la tristezza.

    La felicità serve anche per portare fortuna e per trasmettere a chi sta intorno energie positive. C’è chi sostiene che questo possa essere valido anche per chi è depresso, ma secondo gli scienziati della Harvard Medical School questo varrebbe solo per chi è contento.

    La tristezza se ne va se c’è qualcuno di felice intorno a noi, basta anche una sola persona per riuscire a stare meglio.

    La gioia diventa allora uno strumento per cambiare il modo di vedere la realtà, un fenomeno sociale, come è stato definito nello studio, che si scatena appena tra la gente c’è comunicazione e c’è energia.

    La versione completa della notizia è disponibile on line sul BMJ. Di Christakis NA et al. Dynamic spread of happiness in a large social network: longitudinal analysis over 20 years in the Framingham Heart Study. BMJ 2008; 337:a2338, doi: 10.1136/bmj.a2338