Fatica: misurata attraverso la voce

Fatica: misurata attraverso la voce

Uno studio australiano, dell’Università di Melbourne, ha scoperto come analizzando la voce, nelle sue caratteristiche, si possa misurare il livello di fatica delle persone

da in Malattie, Muscoli, News Salute, Primo Piano, Ricerca Medica, Stanchezza
Ultimo aggiornamento:

    fatica voce misurata

    Secondo un recente studio australiano, la fatica delle persone può essere misurata attraverso la voce. A primo impatto sembrerebbe un qualcosa di molto curioso e fantascientifico, in realtà è tutto vero, grazie ai progressi che la scienza sta facendo in ogni parte del mondo. Il senso della stanchezza, che riguarda sia il sistema nervoso che la muscolatura del nostro corpo, sembra sia strettamente correlata con gli organi che gestiscono la voce.

    Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori australiani dell’ Universita’ di Melbourne. Il team di studiosi, esperti di acustica, ha scoperto come la voce cali sempre di più, si “appiattisca”, man mano che la persona è sempre più stanca; per esempio il calo della voce è stato evidenziato monitorando volontari rimasti svegli per 24 ore.

    Questo perché aumentando la fatica, si riduce la capacità di controllo dei muscoli che producono la parlata: causando un appiattimento della voce, che perde personalità.

    Grazie a questo studio, si può misurare il livello di stanchezza, analizzando la voce delle persone. Questa scoperta potrà essere utilizzata, per esempio, per valutare, obbiettivamente, le abilità sul lavoro delle persone. Potrà essere utile anche per diagnosticare qualche patologia legata alla fatica: molte persone soffrono di stanchezza cronica, o anche solo di fatica legata ai cambiamenti climatici, al rientro delle vacanze, al tipo di stile di vita, ai rapporti sociali.

    280

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieMuscoliNews SalutePrimo PianoRicerca MedicaStanchezza
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI