Farmaci: nuovo antitumorale dal platino

Farmaci: nuovo antitumorale dal platino

Uno studio inglese ha scoperto un nuovo trattamento antitumorale più specifico e meno invasivo, utilizzando una luce azzurra per attivare un farmaco derivante dal platino

da in Farmaci, Malattie, Medicina, Primo Piano, Ricerca scientifica, Tumori, raggi-UVA
Ultimo aggiornamento:

    farmaci antitumorale platino

    Uno studio inglese, ha identificato un nuovo potenziale farmaco antitumorale derivante dal platino. Secondo una ricerca eseguita da un gruppo di studiosi del Regno Unito, una nuova terapia antitumorale più specifica e mirata potrebbe utilizzare una luce azzurra per attivare il farmaco (fotoattivazione). Lo studio pubblicato nella rivista ‘Angewandte Chemie’ , è stato supportato da un progetto chiamato ‘Photoruacd’ (Novel photodissociable ruthenium-based anticancer drugs).

    Questa nuova metodica terapeutica riesce ad attivare il farmaco, derivato dal platino, somministrato nell’organismo nel punto esatto in cui si trova la patologia. L’attivazione del farmaco avviene grazie ad una luce blu, ed eviterebbe una serie di problemi o effetti secondari derivanti dal danneggiamento dei tessuti che circondano l’organo malato. In passato era stata già studiata una terapia simile utilizzando la luce ultravioletta A (UVA). Le differenze tra questo studio e la recente ricerca riguardano sia la lunghezza d’onda della luce usata sia il nuovo composto derivante dal platino: quella ultravioletta risulta troppo breve per essere utilizzata in medicina.

    Inoltre lo studio inglese evidenzia come il nuovo farmaco derivante dal platino possa essere attivato oltre che dalla luce ultravioletta da basse dosi di luce blu o verde.

    Sembrerebbe che la nuova terapia sia efficace sui tumori della vescica e dell’esofago. In futuro verrà sperimentata per trattare i tumori dell’ovaio e del fegato. Se gli studi futuri confermeranno l’efficacia di questa terapia si potranno aiutare molti pazienti ed essere curati senza trattamenti invasivi e prolungati.

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FarmaciMalattieMedicinaPrimo PianoRicerca scientificaTumoriraggi-UVA
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI